Frosinone-Brescia, finale infuocato allo Stirpe | Saluto con scintille tra Inzaghi e Grosso

Inzaghi (Getty Images)

Finale con polemiche tra Frosinone e Brescia. Non sono mancate le scintille tra Inzaghi e Grosso al termine del match dello Stirpe.

Inzaghi © Getty images

Finale infuocato allo stadio “Benito Stirpe” dove l’anticipo della quinta giornata di campionato tra Frosinone e Brescia è terminato col risultato di 2-2. Un match emozionante, col Var che ha annullato un gol ai padroni di casa e invece non è intervenuto su un contrasto nel finale, mandando su tutte le furie il tecnico delle Rondinelle, Pippo Inzaghi.

LEGGI ANCHE  >> Monza, problema attacco: ritorno di fiamma per Galliani

L’allenatore ex Benevento a fine partita ha protestato nei confronti dell’arbitro Federico Dionisi, reo di non aver punito un contatto in area di rigore tra Matteo Ricci e Stefano Moreo. Le immagini sembrano evidenziare un contatto, per il Var e per il direttore di gara non c’erano gli estremi per concedere la massima punizione.

Fabio Grosso ©Getty Images

Finale infuocato tra Frosinone e Brescia, scintille Grosso-Inzaghi

Al triplice fischio, nonostante un risultato che poteva accontentare tutti, i due allenatori Fabio Grosso Filippo Inzaghi – insieme nella spedizione dell’Italia campione del Mondo nel 2006 – si sono salutati non risparmiando qualche gesto a dir poco emblematico. Un atteggiamento che ha evidenziato la grande voglia da parte di entrambi di portare a casa l’intera posta in palio. L’ex attaccante, prima di uscire dal campo, ha detto: “Cosa hai visto?” rivolgendosi all’arbitro il quale lo ha punito con un cartellino giallo.

Paolo Siotto:
Related Post