Sono tanti gli allenatori, attualmente senza contratto, che potrebbero trovare un buon piazzamento in Serie B: Malesani, Zenga e non solo…

Serie B, gli allenatori svincolati
Walter Zenga (Getty Images)

Dopo sole tre giornate di Serie B disputate sono già diverse le panchine che sembrano sul punto di saltare. A rischio, ora come ora, sono gli allenatori di Cremonese (Rastelli), Frosinone (Nesta), Cosenza (Braglia), Livorno (Breda) e Trapani (Baldini), alle prese con un avvio di campionato piuttosto complicato. D’altra parte, invece, scalpitano gli altri che non sono riusciti a trovare una sistemazione per l’attuale annata ed aspettano l’opportunità giusta per presentare la propria candidatura ad un buon club di cadetteria.

LEGGI ANCHE —> Elia Petrelli, il baby bomber con il bianconero nelle vene: età, ruolo e social

Tra i tecnici attualmente senza contratto ci sono, tra gli altri, nomi importanti come Walter Zenga, la cui ultima panchina italiana è stata a Crotone; Luigi Di Biagio, ex Under 21; Davide Nicola, lo scorso anno all’Udinese; Alberto Malesani, la cui ultima panchina è stata quella del Sassuolo nel 2014; Gianni De Biasi, ex ct dell’Albania; Luigi Del Neri fermo da un paio d’anni dopo l’esonero di Udine, e Serse Cosmi, allenatore del Venezia nello scorso campionato.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Serie B Zenga e non solo: i profili individuati da Bnews

Altri profili validi per allenare in Serie B sono sicuramente quelli di Giuseppe Iachini, autore negli anni passati di una promozione importante con il Palermo e con l’Ascoli ed attualmente a ‘piede libero’, e Stefano Colantuono che ha dichiarato in esclusiva a SerieBnews: “Aspetto l’occasione giusta”. Altro autorevole nome per il secondo campionato italiano è quello di Alfredo Aglietti, ex allenatore di Verona, Ascoli e tanti altri club. Da non dimenticare, infine, Walter Novellino, che a Bnews ha dichiarato: “Se mi chiama un club sono pronto”.

M.D.A.