Vincenza, Di Carlo e il futuro: il tecnico rassicura

Domenico Di Carlo ha parlato alla vigilia di Vicenza-Spal: ecco le parole del tecnico del club veneto

Di Carlo ©Getty Images

In seguito alla sconfitta con il Pisa e alla vigilia della sfida contro Spal, l’allenatore del Vicenza, Domenico Di Carlo, ha parlato della sua squadra e ha rassicurato in merito alle voci su un possibile esonero: “Io sono tranquillissimo, ma allo stesso tempo so che bisogna correre un po’ di più per recuperare i punti persi. Dobbiamo imparare dagli errori, compattarci e migliorarsi. La fiducia non manca, ma abbiamo bisogno di un risultato per ripartire. Bisogna essere forti di testa e tenere la mente sgombra dopo la prestazione di alto spessore contro il Pisa. Abbiamo dato un segnale forte e questo ci dà fiducia. Il gol di Ranocchia poteva essere la svolta, ma è arrivata una sconfitta ed è un peccato. Ora servono i punti, tutti vogliamo portare a casa dei punti per cancellare lo zero in classifica”.

LEGGI ANCHE>>>Chi è Mattia Sangalli, mediano vecchia scuola dal cuore nerazzurro

LEGGI ANCHE>>>Ritorno a Vicenza: Marino allo scoperto

Come riportato da ‘Trivenetogoal.it’, Di Carlo ha proseguito: “Abbiamo perso Bruscagin e Lanzafame, il resto del gruppo non riusciamo a recuperare Diaw e Taugourdeau, sceglierò domani la formazione perché contro il Pisa abbiamo speso molto a livello mentale. Bruscagin sta meglio, sembrava più grave e ora deve fare esami strumentali. Meggiorini può tenere a distanza di tre giorni? Ormai lo conosciamo, è rientrato da poco, se lo avesse fatto tempo fa starebbe meglio, lo stesso vale per Rigoni. L’unico reparto in cui sono tranquillo è la difesa”.

Cristiano Simeti:
Related Post