Football Under, da Vagnoman a Gustavo Maia: i consigli per gli acquisti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:00

L’Inter ha pescato in Repubblica Ceca con Samuel Grygar, il Barcellona ha portato a casa Gustavo Mala dal San Paolo.

Seriebnews.com con Football Under compie il consueto viaggio tra i giovani talenti di tutto il mondo, dall’Italia al calcio internazionale.

 

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Brescia, ESCLUSIVO: interesse per Niskanen

Da Brancolini a Celesia, gli italiani del finale di campionato

1. La Fiorentina lo pescò dalle macerie del fallimento del Modena, Federico Brancolini è un portiere classe 2001 molto interessante, soltanto lo scorso 14 luglio ha compiuto 19 anni. Si tratta dell’estremo difensore della Nazionale Under 19 che nel finale di campionato, alla penultima giornata in Fiorentina-Bologna 4-0, ha anche strappato la soddisfazione del debutto in serie A portando a casa poco più di cinque minuti di gioco.

2. Christian Dalle Mura, difensore centrale classe 2002 della Fiorentina, si è messo in mostra già da tempo, poco più di un anno fa ha disputato un ottimo Europeo Under 17 in cui l’Italia è stata sconfitta in finale dall’Olanda. Bravo nell’impostazione, abile in copertura, Dalle Mura è un difensore moderno, da seguire con attenzione. All’ultima giornata di campionato, nella vittoria per 3-1 in casa della Spal, ha debuttato anche in serie A a poco più di 18 anni (li ha compiuti lo scorso 2 febbraio)

3. Classe 2002 come Dalle Mura, anche Stefano Piccinini del Sassuolo è un difensore centrale che all’ultima giornata, nella gara persa 1-0 contro l’Udinese, ha portato a casa otto punti coronando il buon percorso fatto in Primavera.

4. È stato il finale di campionato dei difensori centrali, all’ultima giornata anche Christian Celesia del Torino (classe 2002) ha gioito per l’esordio in serie A nella sfida pareggiata 1-1 contro il Bologna. Mancino educato, è nato come terzino sinistro, poi si è convertito in difensore centrale a quattro o a tre, ha vissuto l’intera trafila nel vivaio del Toro.

Dal vento del Brasile all’ultima scoperta del Verona

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Crotone, prestito dalla Juventus: i dettagli

5. Il vento del Brasile è storicamente fatto di talento e una società che ha sempre saputo pescare da quelle terre è lo Shakhtar Donetsk. Non sono più i tempi d’oro ma il filo rosso resta, lo dimostra Marcos Antonio, centrocampista classe 2000 di grande qualità, visione di gioco, che può giocare anche da trequartista. È arrivato a febbraio dall’Estoril, il suo bilancio complessivo stagione tra Portogallo e Ucraina è di 4 gol e 4 assist. Lo Shakhtar ha eliminato il Wolfsburg, è ai quarti di Europa League dove affronterà il Basilea, è una possibile outsider di quest’anomala estate delle coppe europee.

6. Gustavo Maia nasce esterno sinistro d’attacco a piede invertito ma ha imparato a muoversi su tutto il fronte, è un talento classe 2001 cresciuto nel vivaio del San Paolo, l’ha acquistato il Barcellona con 4,5 milioni di euro e una clausola rescissoria monstre di 300 milioni di euro. Tecnicamente valido, abile nel dribbling, potrebbe essere la risposta tutta brasiliana a Rodrygo del Real Madrid.

7. Se ci fosse un premio scouting, lo dovrebbe vincere il Verona per quanto fatto nella scorsa stagione, lo staff del direttore D’Amico perciò merita fiducia nei movimenti sul mercato. Il club gialloblù è su Josha Vagnoman, esterno sinistro classe 2000 dell’Amburgo, club della serie B tedesca, è pronta un’offerta di 4 milioni di euro. Può giocare anche sulla fascia destra, è duttile, ha buone qualità tecniche, fisicità, una falcata interessante che lo rende efficace nell’uno contro uno, può calarsi nel contesto tattico di Juric. Nazionale tedesco dall’Under 17 all’Under 19, ha partecipato anche al Mondiale Under 17 in cui la Germania fu eliminata dal Brasile ai quarti di finale.

 

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Ascoli, in arrivo De Sanctis e rispunta De Rossi

Dalle missioni di Inter e Bologna alla favola di Riosa

8. Oggi è il compleanno di Samuel Grygar, l’ultimo acquisto dell’Inter per il settore giovanile. Si tratta di un centrocampista classe 2004 che andrà a rinforzare l’Under 17 nerazzurra con la prospettiva di coltivare il suo talento. Arriva dal Banik Ostrava, l’Inter completa una lunga missione, già lo scorso anno Grygar aveva visitato il centro di Appiano Gentile.

9. Cangiano, Juwara e tanti talenti come per esempio Tomiyasu scoperti un po’ in giro per il mondo, così si sta muovendo il Bologna negli ultimi anni. Un altro ottimo acquisto potrebbe arrivare dalla Scozia, è Aaron Hickey, terzino classe 2002 che può giocare sia a destra che a sinistra ma può essere adattato anche nel ruolo di difensore centrale. Ha solo diciotto anni ma in questa stagione vanta 30 presenze in prima squadra con gli Hearths.

10. Classe 2003, Michele Riosa, esterno d’attacco della Lazio, dopo i 7 gol in 17 partite nell’Under 17 biancoceleste prima del lockdown, è andato in prestito alla Salernitana. Riosa ha una favola da esprimere: nel 2018 Bianchessi, responsabile del settore giovanile della Lazio, andò a vedere una partita dell’Urbetevere per un altro ragazzo ma fu impressionato dalle qualità di questo ragazzo. Al compimento dei sedici anni, la Lazio gli ha fatto firmare un triennale.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Empoli, post Marino, sfida per Dionisi: le ultime di BNEWS

Calciomercato Benevento, colpo pazzesco: Inzaghi ritrova l’ex compagno