AIC, UFFICIALE | Damiano Tommasi lascia la carica di presidente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:46

Dopo ben nove anni il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, Damiano Tommasi, ha deciso di lasciare l’incarico e dimettersi

Damiano Tommasi
Damiano Tommasi (Getty Images)

Quest’oggi si è svolta una riunione dell’Associazione Italiana Calciatori. Dopo alcune ore l’incontro è terminato ed è arrivata l’ufficialità della notizia. Damiano Tommasi si dimette da presidente dell’AIC. In carica dal 2011 e con il mandato in scadenza il prossimo anno, l’ex calciatore ha deciso di lasciare la carica. L’annuncio arriva tramite il sito ufficiale dell’associazione, con una lettera dello stesso allegata.

Potrebbe interessarti anche >>> Perugia, Cosmi attacca sugli infortuni | Le dichiarazioni del tecnico

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Benevento, suggestione in difesa | Ex Juve per Inzaghi!

Damiano Tommasi (Getty Images)

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Juventus, ESCLUSIVO: rinnovo in vista per un talento dell’Under 23

AIC, Damiano Tommasi si dimette e al suo posto sale Calcagno: l’annuncio

Dopo nove anni al timone dell’Associazione Italiana Calciatori, Damiano Tommasi ha deciso di dimettersi dalla carica di presidente, nonostante il proprio mandato avesse scadenza proprio il prossimo anno. Al suo posto assumerà la carica l’avvocato Umberto Calcagno.

Damiano Tommasi (Getty Images)

La notizia è stata ufficializzata sul sito dell’Associazione con un comunicato che recita: “Damiano Tommasi si è dimesso dalla carica di presidente dell’Associazione Italiana Calciatori nel corso dell’odierna riunione del Consiglio Direttivo.L’avvocato Umberto Calcagno, vice presidente vicario, assumerà le funzioni statutarie fino alla data delle prossime elezioni. Il Direttivo ha rivolto a Tommasi i più sinceri ringraziamenti per il lavoro svolto in questi anni sottolineando l’impegno, la serietà e la dedizione con i quali ha rappresentato la categoria dei calciatori e delle calciatrici”. Inoltre Tommasi ha voluto pubblicare una lettera da lui scritta dove oltre ai ringraziamenti ha incluso un messaggio per il futuro dell’Associazione, per la quale chiede unione e di mettere al centro calciatrici e calciatori.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato, sconfitta ed esonero! | Annuncio ufficiale