Andrea Carboni, il 2001 del Cagliari che si ispira ad Astori: ecco chi é

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:41
Cagliari Zenga Andrea Carboni
Walter Zenga (Getty Images)

Nella sfida di campionato contro il Torino, Walter Zenga ha fatto esordire dal primo minuto Andrea Carboni: il profilo del classe 2001 del Cagliari.

Nel 28esimo turno di Serie A, il Cagliari ospita il Torino alla Sardegna Arena: Walter Zenga ha fatto esordire dal primo minuto Andrea Carboni. All’emergenza difensiva, a causa di infortuni e squalifiche, il tecnico dei sardi ha risposto tirando fuori dal cilindro il pilastro della Primavera. Il centrale classe 2001 è nato a Sorgono il 4 febbraio e dall’età di 10 anni fa parte del Settore Giovanile del Cagliari. Scopriamo insieme chi è Andrea Carboni.

LEGGI ANCHE >>>Andrea Ghezzi, dopo Tonali il Brescia sforna un nuovo talento: ecco chi è

LEGGI ANCHE >>>Andrea Papetti, difensore del Brescia: ecco chi è

Cagliari, la scheda di Andrea Carboni

Cagliari Andrea Carboni
Andrea Carboni con Nandez (Getty Images)

In un torrido sabato alla Sardegna Arena, Walter Zenga ha fatto esordire dal primo minuto Andrea Carboni. Il difensore centrale classe 2001 fa parte del Settore Giovanile del Cagliari da quando aveva dieci anni e dove ha fatto tutta la trafila fino ad arrivare alla Primavera rossoblu. Il calcio non è la sua unica passione: ha praticato anche il Ju Jitsu, in cui ha ottenuto la cintura nera. Alto 1,85m, Carboni è dotato di grande forza fisica, con la quale si impone sui propri avversari. Da quando era un bambino nelle giovanili del Cagliari si ispira a Davide Astori, che in quegli anni era il leader della difesa rossoblu. Come il compianto capitano della Fiorentina, anche Carboni ha una naturale predisposizione per impostare il gioco: per questo motivo è spesso paragonato a difensori come Bonucci e de Vrij. Dei paragoni forti, che però rendono l’idea di quanto credano nel centrale classe 2001 a Cagliari.

LEGGI ANCHE >>>Lorenzo Colombo, stellina del Milan per il dopo-Ibra: ecco chi è

Andrea Carboni arriva da una stagione praticamente perfetta in Primavera: il centrale sardo, infatti, ha giocato da titolare tutte le partite con il Cagliari. 20 presenze, in cui Carboni si è tolto anche la soddisfazione di realizzare due reti. Le prestazioni con la Primavera gli sono valse il rinnovo di contratto fino al 2023: un attestato di stima e di fiducia da parte del presidente Giulini. Quest’anno, poi, è arrivata anche la prima convocazione in Nazionale U19, dove l’ottobre scorso ha esordito contro il Portogallo. Una stagione di alto livello, coronata dall’esordio in Serie A nella giornata di oggi.

Carboni Cagliari
Andrea Carboni, all’esordio in Serie A con il Cagliari (Getty Images)

Il Cagliari nella partita odierna contro il Torino ha fatto esordire dal primo minuto Andrea Carboni: centrale classe 2001 che si ispira ad Astori e che ha stregato Zenga.

RM

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Francia, ricorso UFFICIALE | Possibile campionato a 21 squadre!

Serie B, le designazioni arbitrali per la 31esima giornata

Calciomercato, nodo panchina | C’è anche Gilardino!