Palermo, che attacco alla dirigenza: “Così danneggiano il club!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:25

Palermo, polemiche sulla società rosanero: dopo il Cda di due giorni fa e le dimissioni, l’ex vicepresidente Tony Di Piazza fa chiarezza

Palermo tifosi
Tifosi Palermo (Getty Images)

Si pensava che la promozione in Serie C potesse portare serenità e fiducia all’interno dell’ambiente Palermo. Invece, l’idillio per il ritorno in terza serie è durato pochi giorni. Oltre alle polemiche per la separazione da Pergolizzi, allenatore della promozione, ha fatto discutere anche il Cda andato in scena due giorni fa. La riunione ha portato, alla fine, alle dimissioni del vicepresidente Tony Di Piazza.

LEGGI ANCHE >>> Cda Palermo, dimissioni ufficiali | Ecco i dettagli

Palermo
Tony Di Piazza (foto Facebook)

Palermo, Di Piazza all’attacco: “Ricostruzioni imprecise, ecco cosa è successo”

E’ proprio lui, sul suo profilo Facebook, a fare chiarezza su quanto accaduto. “Non avendo la società rilasciato alcun comunicato che riportasse fedelmente quanto successo – scrive – al contrario di quanto convenuto, al fine di evitare nuovi “fraintendimenti” specifico che oltre all’esame ed approvazione del progetto di Bilancio della società Hera Hora Srl relativo all’anno 2019, si è discusso sulla cifra dell’ulteriore versamento di denaro da eseguire a favore di Palermo SSD in esecuzione dell’aumento di capitale di quest’ultima”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Palermo, regalo promozione | L’ex Inter per volare in B

Di Piazza prosegue: “Gli altri consiglieri Dario e Daniele Mirri, a maggioranza, hanno bocciato la mia proposta di versare immediatamente, entro 72 ore, ognuno per la sua quota, l’intero capitale sociale sottoscritto in Hera Hora per 15 milioni. Alla fine, è stato approvato il versamento di soli tre milioni. Non condivido la bocciatura della mia proposta, in quanto avrebbe consentito alla società di essere più solida eliminando sul nascere ogni polemica e ancor più i dubbi insinuati, in questi ultimi giorni, sulla capacità economica dei soci. Questi dubbi, unitamente a ricostruzioni imprecise fornite da chi ha altri interessi, stanno danneggiando il Palermo, i suoi tifosi e la mia immagine”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Palermo, occhi in Serie B | Scelto il nuovo bomber

Calciomercato Palermo, svolta in panchina | Tecnico dalla Serie B!