Serie B, futuro a 40 squadre | “Ipotesi impraticabile”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:59

“Impraticabile una Serie B a 40 squadre”. Lo afferma il noto giornalista de ‘La Gazzetta dello Sport’ Nicola Binda.

Entella Volpe Castorina
Serie B, pallone ufficiale (Getty Images)

Recentemente si è parlato di un’ipotetica Serie B da 40 squadre per il futuro. E a tal proposito si è espresso Nicola Binda, nota firma de ‘La Gazzetta dello Sport’ e grande esperto del campionato cadetto. “Una Serie B a 40 squadre al momento è impraticabile: economicamente i club ricevono circa 6 milioni di euro ciascuno dai diritti Tv e questa cifra si dimezzerebbe”.

LEGGI ANCHE >>> Ripresa campionati, il vicepresidente Calcagno: “Spero nel buonsenso”

LEGGI ANCHE >>> Salernitana, UFFICIALE: tegola in porta | Ecco il primo infortunio

Serie B, Binda: “Campionato a 40 squadre? Idea remota”

Il giornalista ha sottolineato attraverso una diretta Instagram come, con l’eventualità di disputare un torneo a 40 squadre, la possibilità di guadagno sarebbe dimezzata. ” Prendere i soldi dalla Serie C? Non è proprio così perché i soldi dell’attuale Lega Pro dovrebbero sostenere anche le categorie semiprofessionistiche che si creeranno”.

Per tutte le ultime notizie sulla Serie B e non solo CLICCA QUI!

Calciomercato Benevento
Benevento (Getty Images)

Per Binda dunque la possibilità di un campionato a 40 squadre resta un’ipotesi remota: “Non credo che ai presidenti di Serie B piacerà guadagnare esattamente la metà e, dunque, questa possibilità è al momento remota”.

LEGGI ANCHE >>> Ripresa campionati, il vicepresidente Calcagno: “Spero nel buon senso”

LEGGI ANCHE >>> Ripartenza Serie B il 20 giugno | Annuncio UFFICIALE di Balata