Lotito-Salernitana, pericolo cessione in caso di Serie A: la situazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00
lotito salernitana serie a cessione mezzaroma
Lotito, presidente Lazio e Salernitana (Getty Images)

Se da un lato la Lazio sta sorprendendo tutti in Serie A con risultati sbalorditivi ed un terzo posto che potrebbe diventare, perchè no, anche un secondo, dall’altro c’è una Salernitana che nelle prime uscite del 2020 sembra aver cambiato volto e si affaccia sempre più verso la Serie A. I granata sono al quinto posto della classifica di Serie B, ma a pochi punti dal secondo. Insomma, Claudio Lotito sta gestendo al meglio la situazione da entrambi i lati, ma presto qualcosa dovrà cambiare. In caso di promozione in Serie A della squadra campana, infatti, dovrà arrivare la cessione della stessa. Ne ha parlato oggi la Gazzetta dello Sport, che ha sottolineato come la Noif (Norme organizzative interne federali) stabilisca l’impossibilità di far coesistere società calcistiche che fanno riferimento direttamente o indirettamente ad uno stesso proprietario in una determinata categoria.

LEGGI ANCHE >>> Ascoli, infortunio all’esordio per Ranieri | In dettaglio i tempi di recupero

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Perugia, Melchiorri verso il rinnovo: la situazione

Salernitana cessione, la norma e i tempi

L’attuale assetto proprietario della Salernitana, infatti, vede il pacchetto azionario diviso fra due la Omnia Service, che fa capo ad Enrico Lotito (figlio di Claudio, proprietario della Lazio) e la Morgenstern amministrata da Marco Mezzaroma (cognato del presidente biancoceleste). Come già sottolineato, nel comma 1 dell’articolo 16 bis è però stabilito che ‘non sono ammesse partecipazioni o gestioni che determinino in capo al medesimo soggetto controlli diretti o indiretti in società appartenenti alla sfera professionistica o al campionato organizzato dal Comitato Interregionale’.

Per tutte le ultime notizie sulla Serie B CLICCA QUI!

Lo stato in cui versa ora l’assetto societario della Salernitana è in realtà già un regime di deroga o ‘concessione’, come quella dei De Laurentiis con il Bari, fornita nel tentativo di incoraggiare la ripartenza di grandi piazze calcistiche. Non pare possano trovare conferma voci di un intervento normativo che preveda il mantenimento della proprietà del club da parte di Lotito-Mezzaroma anche in Serie A. I tempi per la cessione del club, in caso di promozione in Serie A, sono disposti dalla Figc: ‘termine perentorio non superiore a 30 giorni, entro il quale dovrà darsi luogo alla cessazione della situazione di controllo’.

M.D.A.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Serie B, ESCLUSIVO Pillon amaro: “Ascoli, Trapani e Livorno, vi racconto tutto”

Lotito Salernitana cessione mezzaroma serie a
Marco Mezzaroma (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Livorno, chiuso un nuovo colpo: arriva l’ex Inter

Calciomercato Spezia, ala nel mirino | Ecco l’ex Manchester United