FLORENCE, ITALY – NOVEMBER 03: Pedro of ACF Fiorentina in action during the Serie A match between ACF Fiorentina and Parma Calcio at Stadio Artemio Franchi on November 3, 2019 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Pedro Guilherme Abreu dos Santos, attaccante della Fiorentina classe 1997 è considerato uno dei migliori talenti emergenti brasiliani: scopriamo chi è

Il calcio in molti paesi è molto di più di uno sport, è una vera e propria fede. Uno di questi è il Brasile, dove il ”futebol” è vita. Proprio da lì arriva il nuovo talento classe 1997 della Fiorentina, Pedro. Bomber di ruolo dal fisico imponente, arriva dal Fluminense ed è pronto a sorprendere i tifosi viola a suon di gol. In Brasile è considerato uno dei migliori talenti emergenti, scopriamo meglio chi è.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI!

Pedro, bomber brasiliano pronto a conquistare la viola: ecco chi è

Pedro Guilherme Abreu dos Santos, meglio conosciuto come Pedro, nasce il 20 giugno 1997 a Rio de Janeiro. Muove i primi passi nel mondo del ”futebol” nel settore giovanile del Duquecaxiense, per poi essere acquistato dal Fluminense. Qui inizia giocando nelle giovanili e nel 2016 fa il suo esordio in prima squadra nel derby contro il Flamengo. Nei successivi due anni con la maglia tricolore colleziona 77 presenze mettendo a segno 26 reti. Riesce ad ottenere anche la convocazione nella nazionale verdeoro per le amichevoli contro El Salvador e Stati Uniti, dove però non entra in campo. Durante la scorsa estate viene ufficializzato il suo trasferimento alla Fiorentina, una rampa di lancio molto importante per la sua carriera. Fa il suo esordio domenica negli ultimi dieci minuti di Fiorentina-Parma, partita pareggiata per 1-1 dalla viola. Le sue caratteristiche principali sono la potenza sia fisica che di tiro ed una grande tecnica palla al piede. Al momento vederlo titolare alla Fiorentina sarà difficile, visto che ancora non è nella migliore condizione e Montella lo considera dietro Boateng e Vlahovic nell gerarchie. Alla lunga però il giovane attaccante brasiliano potrebbe diventare una preziosa freccia nell’arco viola.

M.D.