Calciomercato, il nuovo Dybala come pedina di scambio: la Juve tentenna

La Juventus fa sul serio per Dusan Vlahovic: pur di arrivare al fenomenale attaccante serbo la dirigenza potrebbe sacrificare un gioiello dell’Under 23

Tutti pazzi per Dusan Vlahovic. Il centravanti serbo, già pezzo pregiato del mercato estivo, è diventato ancor più appetibile – oltre che per l’ottima stagione fin qui disputata – anche per l’amaro benservito datogli dal patron Rocco Commisso con l’ormai celebre comunicato di qualche settimana fa.

LEGGI ANCHE >>> Da vice Vlahovic alla Serie B: colpo dalla Fiorentina

Per restare sempre aggiornati e dire la vostra su tutte le news di calciomercato e dai campi della della Serie B, seguiteci sui nostri profili FACEBOOK, TWITTER e INSTAGRAM

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI!

fiorentina cosenza
Fiorentina, Rocco Commisso ©Getty Images

Nell’impossibilità di soddisfare le pretese economiche dell’imprenditore italo-americano – che continua a partire da una base di 70 milioni cash – la dirigenza bianconera starebbe per avanzare un’offerta comprensiva di qualche contropartita tecnica. Anche pescata dalla squadra Under 23.

Juventus-Vlahovic: Soulè appetito dai viola

Soulè p
Matias Soule © LaPresse

La Fiorentina non sembra pregiudizialmente contraria ad accettare qualche giocatore oltre, ovviamente, ad un cospicuo cash nell’ordine dei 50 milioni. La società bianconera vorrebbe cedere ai viola qualche esubero tecnico – parliamo di giocatori già affermati – ma Pradè e Commisso potrebbero fare altre richieste.

LEGGI ANCHE >>> Juve, svolta sul nuovo Dybala: “Voglio la Serie A”

Matìas Soulè, il nuovo Dybala della squadra Under 23 piemontese, fa gola al club toscano: nell’immediato la rinuncia la giovane talento argentino non toglierebbe nulla al tasso tecnico della prima squadra guidata dal tecnico Max Allegri, ma sul ragazzo la dirigenza è pronta a scommettere. Qualora la Fiorentina dovesse insistere per avere anche il sudamericano nel maxi-conguaglio per il suo centravanti, la Juve tentennerebbe e non poco: Matìas Soulè è infatti uno dei talenti più cristallini della squadra allenata da Lamberto Zauli.