Calciomercato, il Cosenza non lo convoca più: via a gennaio

Il Cosenza si è ripreso dopo le prime due sconfitte in campionato. Adesso gli uomini di Zaffaroni si sono riportati a metà classifica ma senza i gol dell’attaccante, ormai ad un passo dall’addio

Calciomercato Cosenza, addio vicino a gennaio
Tifosi del Cosenza © Getty Images

Il Cosenza ha iniziato in maniera altalenante la sua esperienza in Serie B. Gli uomini di Zaffaroni, tornati nel campionato cadetto dopo un anno in Serie C, hanno prima perso le prime due partite per poi rimanere imbattuti nei successivi incontri. Attualmente hanno totalizzato 7 punti ed occupano una posizione di metà classifica. Zaffaroni ha potuto contare sui gol di Gori, miglior realizzatore della squadra con tre reti messe a segno sulle sei totali.

LEGGI ANCHE >>>  Due tecnici si giocano tutto: sotto osservazione per le gare di oggi

Gianluigi Sueva
Gianluigi Sueva © Getty Images

Zaffaroni non convoca Sueva da quattro partite: cessione inevitabile

Le prime due sconfitte con Ascoli e Brescia avevano fatto preoccupare tutto l’ambiente cosentino. Gli uomini di Zaffaroni sono riusciti a recuperare terreno in classifica battendo il Vicenza ed il Como, mentre sono usciti con un ottimo pareggio dalla trasferta di Perugia. Il Cosenza è ora atteso dal derby con il Crotone appena retrocesso dalla Serie A. Per la sfida di sabato 25 settembre, il mister ha escluso per l’ennesima volta Gianluigi Sueva. Il giovane classe 2001, è stato ad un passo dall’addio nella sessione estiva di calciomercato ed ora sta faticando a trovare spazio e minuti. Dopo aver giocato nelle uscite di Coppa Italia con la Fiorentina e in campionato con Brescia e Ascoli, Sueva non è mai più sceso in campo. Un’esclusione che fa rumore considerando che Zaffaroni non lo convoca da quattro partite consecutive. L’ultima convocazione ha coinciso con la sconfitta 5-1 a Brescia, match in cui l’attaccante è rimasto in campo un’ora di gioco.

LEGGI ANCHE >>> Caos in Serie C: “60 milioni di debiti, è una cifra folle”

LEGGI ANCHE >>> Non è pronto per il Milan, può andare via in prestito in Serie B 

L’esclusione dalla rosa di Sueva lascia spazio ad una sua cessione già a partire da gennaio. L’attaccante in estate è stato ad un passo dalla Fermana e non è escluso che i dirigenti calabresi decidano di cederlo in prestito ai fermani, o ad un altro club interessato, per permettere così al giocatore di crescere e di giocarsi di nuovo le sue chance a Cosenza nella prossima stagione.