Serie B, retrocessione Trapani | Nuovo ricorso al Coni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:14

Il Trapani non si arrende alla retrocessione ed effettua un nuovo ricorso al Coni per la revoca dei punti di penalizzazione che hanno condannato la squadra

Trapani ricorso penalizzazione
Tifosi Trapani (Getty Images)

Salvezza sul campo, ma retrocessione fuori. Questa è stata la chiusura della stagione del Trapani, che a causa dei due punti di penalizzazione decisi in precedenza è stata destinata a retrocedere in Lega Pro. La società non ci sta ed effettua un nuovo ricorso al Coni.

Potrebbe interessarti anche >>> Serie B, caos in Pescara-Perugia | Ecco cosa è successo

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Salernitana, UFFICIALE il nuovo allenatore | Il comunicato

Puteolana Cisse
Serie B, pallone (Getty Images)

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato, colpo a sorpresa | L’ex Liverpool in Serie D

Serie B, il Trapani non ci sta: nuovo ricorso al Coni contro la retrocessione

Respinto il primo ricorso da parte del Trapani riguardo alla retrocessione in Lega Pro, per quale sono stati fondamentali i due punti di penalizzazione. La società però non si arrende e combatte per rimanere il Serie B. Infatti, come comunicato dal Coni attraverso un comunicato ufficiale, il Trapani ha presentato un nuovo ricorso contro la retrocessione.

Trapani caos
Tifosi Trapani (Getty Images)

Come si legge nel comunicato, la società avrebbe chiesto al nuovo collegio del Coni che si riunirà: ”di annullare tutti gli atti generali e i provvedimenti indicati in epigrafe, di accertare il titolo della società ricorrente a partecipare al Campionato di Serie B 2020-2021 e di condannare la FIGC e la Lega di Serie B ai relativi adempimenti per la materiale partecipazione della società ricorrente al campionato di Serie B 2020-2021”. Una battaglia contro le istituzione che dunque il Trapani non ci sta a perdere.

Potrebbe interessarti anche >>>  Calciomercato Spal, niente Serie B per il big | Che offerta!