Serie B, Perugia in emergenza totale: Cosmi pieno di infortunati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:44
Perugia infortunio Gyomber
Serse Cosmi (Getty Images)

Serse Cosmi fa la conta degli infortunati per il suo Perugia, che domani farà visita al Cittadella: rischiano in sei

Dopo lo 0-0 contro il Crotone, il Perugia di Serse Cosmi avrà di fronte un’altra squadra molto complicata da affrontare. Si tratta del Cittadella, in piena corsa per la promozione in Serie A. Gli umbri, invece, dopo la vittoria di Ascoli hanno fatto un balzo importante verso la salvezza, obiettivo primario del Grifone a causa di una stagione decisamente al di sotto delle aspettative. E con un affaccio alla zona playoff, che ad ora dista appena 2 punti.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, nuovo addio | Sfida Frosinone-Perugia

Perugia Cosmi Goretti
Serse Cosmi (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Perugia, Santopadre fa chiarezza: “Non si vende”

Perugia, Cosmi nei guai col Cittadella: sei indisponibili

Serse Cosmi, però, dovrà affrontare domani sera la sfida con il Cittadella senza dei giocatori importantissimi. Il Perugia sarà decimato da infortuni e squalifiche: Carraro e Di Chiara saranno out a causa del Giudice Sportivo, Vicario è infortunato. Non solo, perché anche Gyomber e Falasco rischiano di saltare la sfida del Tombolato e un’altra assenza pesantissima potrebbe essere quella di bomber Diego Falcinelli. Per l’ex Bologna e Sassuolo un problema alla caviglia.

LEGGI ANCHE >>> Perugia, UFFICIALE | Annuncio a sorpresa: addio nella dirigenza

Serse Cosmi ne ha parlato in conferenza stampa: “Le squadre che non subiscono infortuni si allenano male, sembra un paradosso ma è la verità. Allenandosi bene il rischio di infortunio c’è. Non avevo previsto tanti piccoli infortuni, anche perché, andando a vedere, i veri problemi sono i traumi subiti da Vicario e Falcinelli. Gli altri fanno parte di un percorso, per questo sarebbe meglio non concedere gli squalificati. Di certo qualsiasi sistema viene meglio quando c’è attenzione e disponibilità, perché i professionisti devono saper interpretare anche situazioni di emergenza”.

Falcinelli Perugia
Diego Falcinelli (Getty Images)

L’allenatore del Perugia ha poi concluso: “Abbiamo voluto dare un’identità precisa al Perugia, non ho la presunzione di voler dire che sia la verità, però questa squadra deve avere coraggio e cercare il risultato senza aver paura di rischiare”.