Serie D, 31 club all’attacco | Diffidata la FIGC!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:36

La decisione non è stata gradita dalle società: creato il comitato per lottare contro la FIGC e la Lega Nazionale Dilettanti

Calciomercato Bundesliga Bulter
Pallone Serie B (Getty Images)

Il calcio italiano è pronto a ripartire dopo quasi tre mesi dallo stop causato dall’emergenza coronavirus. Ci sono già le date per Serie A e Serie B e la Serie C sta valutando la situazione ma dovrebbe tornare in campo a fine mese per disputare direttamente i playoff e i playout, oltre alla Coppa Italia di Serie C.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Chievo, rottura con Pellissier | Possibile addio

In Serie D, invece, è stata decretata la fine del campionato con largo anticipo e ciò ha scaturito delle polemiche soprattutto da parte delle compagini retrocesse. Le società che scenderanno in Eccellenza non sono d’accordo con questa decisione e hanno creato il ‘Comitato Salviamoci‘ per muoversi contro le decisioni della Lega.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus U23, occhi sul futuro | Si pesca anche in Serie A

Serie D, Comitato Salviamoci: “Diffidata la FIGC e la Lega Nazionale Dilettanti”

Serie B calendario nuovo
Pallone Serie B (Getty Images)

Questo il comunicato delle 31 società che fanno parte di questo Comitato: “In data 26 maggio scorso, il Gruppo ‘Salviamoci’ ha diffidato la FIGC e per conoscenze la Lega Nazionale Dilettanti a non recepire l’aberrante proposta fatta dalla Lega con una decisione bulgara presa all’unanimità; una proposta, ricordiamo, tendente a comminare il massimo della pena afflittiva (4 retrocessioni) nei confronti di Società che potevano ancora giocarsela sul campo in quanto matematicamente non retrocesse (o che avevano tecnicamente raggiunto la fase dei play out: dunque, in ogni caso, non retrocedibili) e che non hanno potuto giocare, non per loro colpa, ma causa COVID“.

LEGGI ANCHE >>> Brescia, Balotelli non si presenta all’allenamento | È scontro con Cellino

Possibili ripescaggi: “Nel mentre, ci sono, purtroppo, società che potrebbero iniziare a valutare il proprio individuale ripescaggio sulla base della vigente normativa che non è, peraltro, ragionevolmente in alcun modo applicabile causa le nuove determinazioni forzatamente adottate nel contesto pandemico che ha mutato tutti gli scenari”.

coronavirus Rovers Bennet
Pallone EFL Championship (Getty Images)

In conclusione: “Ci auguriamo che la Lega Nazionale Dilettanti torni sui suoi passi e che la Federazione Italiana Gioco Calcio non recepisca acriticamente una proposta frettolosa ed abnorme e si eviti, nel settore dello sport, un contenzioso giudiziario dalle inaudite ed imprevedibili conclusioni”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Serie B, UFFICIALE il nuovo calendario | Ecco date e modifiche

Calciomercato, annuncio UFFICIALE | Torna dopo 10 anni!