Serie B, nuovi orari alla ripresa | Il punto di Balata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:47
Serie B Balata
Mauro Balata, presidente Serie B (Getty Images)

La Serie B si prepara a ripartire. Il presidente della Lega Mauro Balata ha parlato, tra le altre cose, dei possibili nuovi orari delle partite

Il presidente della Lega B, Mauro Balata, è intervenuto a Rete Sport parlando in vista della ripresa del campionato cadetto: “Non vedo come si possa permettere la ripartenza della Serie A e non quella della Serie B. Il problema dei tamponi lo stiamo risolvendo rispettando le regole del comitato tecnico-scientifico. Il problema degli alberghi lo abbiamo superato, bisogna essere ottimisti e sperare che le condizioni sanitarie del paese migliorino nei prossimi giorni”. Ancora ha aggiunto: “Io ho comunicato al Consiglio Federale, penso che il Governo stia monitorando la situazione e quindi vedremo quali saranno le loro decisioni. Abbiamo avuto un atteggiamento di massimo rispetto verso le istituzioni. Si sta cercando di creare un equilibrio tra la tutela della salute e l’economia del paese”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, ‘giallo’ Balotelli | Le possibili destinazioni

LEGGI ANCHE >>> Cda Palermo, dimissioni ufficiali | Ecco i dettagli

Serie B, Balata sui possibili orari: “In Spagna in campo di notte”

E poi ha rivelato, a proposito della possibilità di non concludere il campionato: “Stare tutti fermi provocherebbe danni insostenibili. Se la situazione migliora non vedo perchè non si debba andare in tale direzione”. Balata ha parlato anche degli orari eventuali delle partite alla ripresa: “Tardo pomeriggio o sera come in Serie A? Ancora lo dobbiamo stabilire. Ho visto che in Spagna hanno addirittura ipotizzato di giocare a due orari differenziati della notte, le 21.00 e le 23.00. Noi cercheremo di trovare la soluzione migliore e che tuteli i calciatori, è nell’interesse di tutti”.

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI!

Serie B Balata
Balata (Getty Images)

In conclusione ha detto, a proposito delle iniziative della Lega B al di fuori del calcio: “E’ nel nostro DNA. Lo facciamo con piccoli mezzi, ma fa parte degli impegni principali della Serie B. Per noi la responsabilità sociale è qualcosa di imprescindibile”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Juventus, colpo gratis e nuovo scambio col Barcellona

Serie B, tre club vogliono tornare in campo | Richiesta respinta!