Coronavirus, campionati rivoluzionati | La proposta

EFl Premier League 23 squadre
Pallone EFL Championship (Getty Images)

Ipotesi incredibile che arriva da oltremanica: tre promosse dalla Serie B ma nessuna retrocessione per una Premier rivoluzionata

Tre promosse dalla Serie B e nessuna retrocessione dalla massima categoria: è questa l’ipotesi che avanza dall’Inghilterra per la prossima stagione calcistica. Secondo quanto riportato da ‘Football Insider’, infatti, sarebbe stata avanzata, dopo una conferenza tra i rappresentati di Football League, EFL e PFA, la proposta di una Premier League a 23 squadre. Si tratterebbe di un sistema ‘passeggero’, che nel 2020-21 porterebbe poi alla retrocessione di ben 6 squadre in Championship (la serie cadetta inglese).

LEGGI ANCHE >>> Serie B, ritorno in campo | Che bufera!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, la Juventus pesca in B | Il piano per il nuovo Mandragora

Premier League a 23 squadre, difficile da attuare: il motivo

La strada di una Premier League a 23 squadre, però, sarebbe difficilmente praticabile secondo alcune fonti del portale inglese. Un tale piano, infatti, stravolgerebbe i calendari della prossima stagione, in cui sarebbe necessario trovare il tempo per la disputa di ben sei giornate ulteriori. Per fare sì che ciò accada si starebbe pertanto prendendo in considerazione la conclusione anticipata dell’attuale campionato. Le tre promosse in Premier potrebbero essere quelle attualmente sul podio della classifica della Championship: Leeds, West Bromwich e Fulham.

Per tutte le ultime notizie sul mercato di Serie B e non solo CLICCA QUI!

Championship
EFL Championship (Getty Images)

Tuttavia, sembra che prevalga la volontà di portare a termine la stagione attuale, il che non permetterebbe di attuare il piano per una Premier League a 23 squadre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Serie B e Lega Pro, ecco chi può riprendere con le nuove ordinanze

Calciomercato, da Pogba al ritorno in Serie B | Lo prendono gratis