Strasser e l’orologio di Ibrahimovic | “Che regalo incredibile!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:36

Dopo un grande passato in Serie A, il calciatore si è rimesso in gioco in Serie B senza riuscire a dimostrare il suo valore. Il racconto

Venezia Serie B coronavirus tamponi
Serie B (Getty Images)

Dopo un ricco passato in Serie A e una lunga ma poco intensa avventura con il Milan, condita da sei presenze in cinque anni, Rodney Strasser si è rimesso in gioco in Serie B nella stagione 2013-2014 con la maglia della Reggina e nel 2015 con il Livorno, non riuscendo a brillare e finendo subito ai margini del progetto delle due squadre.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus | Niente promozione: presidente annuncia vie legali!

Strasser si racconta: “Fiero di aver giocato in un grande club. Ibra? Ricordo un bel gesto”

Rodney Strasser
Rodney Strasser (Getty Images)

Oggi Strasser gioca nel TPS Turku, club di Serie B finlandese, e ha raccontato la sua esperienza in Italia ai microfoni di Sottoporta. Ecco le sue parole: “Ho iniziato a giocare a calcio da piccolo in Sierra Leone ma non era facile. Si giocava per strada, senza scarpe e con un pallone fatto di plastica. La passione non mi è mai mancata, neanche ora che gioco in Finlandia e sono felice lo stesso. Sono fiero di essere l’unico calciatore della nostra nazione, dopo Kallon, ad aver giocato in un grande club”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, il nuovo Skriniar sbarca in A | Esulta anche l’Inter

Il passato con Ibrahimovic: “Mi voleva bene come un fratello. Una volta vincemmo un derby grazie a un suo gol e il Milan regalò un orologio celebrativo ai calciatori, ma non per tutti. Poi a pranzo Ibra mi chiese dove fosse il mio orologio e gli dissi che non l’avevo avuto perché ero troppo giovane. Il giorno dopo mi regaò un suo orologio da 9mila euro“.

Monza, sogno Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Un passato importante, ma il talento di Strasser non è mai sbocciato e ora prova a fare la differenza nel calcio finlandese.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Emergenza coronavirus | Sibilia denuncia: “Ecco cosa rischiamo”

Livorno, Spinelli all’attacco: “Lotito? Smetta di rompere!”