Emergenza coronavirus | Sibilia denuncia: “Ecco cosa rischiamo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:59
Sibilia
Pallone Serie B (Getty Images)

Il danno economico causato dall’emergenza coronavirus rischia di creare danni incalcolabili per la Serie D: Sibilia chiede un intervento dal Governo

Cosimo Sibilia, presidente della Lega Nazionale Dilettanti (Lnd) ha affrontato il tema relativo alla ripresa dei campionati, interrotti a causa del coronavirus. Non solo le leghe di calcio professionistico, infatti, sono state sospese: lo stop è arrivato a tutte le categorie del calcio e dello sport in Italia. I piccoli club potrebbero andare incontro a difficoltà economiche insuperabili senza i giusti contributi dalle autorità competenti, per tale ragione Sibilia ha parlato degli aiuti che si aspetta di ricevere per il calcio dilettantistico: “Condivido le parole di ieri del ministro Spadafora – ha dichiarato a Radio24 – e di quando in un’intervista di una ventina di giorni fa parlò di contributi alle società dilettantistiche. Ora mi aspetto che questa vicinanza ci sia al di là delle parole. Abbiamo bisogno di starci accanto concretamente da parte del governo”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Ascoli, gli esperti: “Esonero Stellone senza precedenti”

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Empoli, Ricci-Milan | Corsi allo scoperto!

Sibilia: “Aspetto di capire chi ci finanzierà”

“Nelle zone maggiormente colpite dal virus hanno difficoltà a dire che il campionato debba riprendere. Ma io sono perché questo avvenga, quando ci sarà la sicurezza dal punto di vista sanitario: deve essere il rettangolo di gioco a dare i responsi. Mi rendo conto che il calcio professionistico e la Serie A è la locomotiva economica, ma esistiamo anche noi dilettanti, quelli del calcio di base e del sociale. Per tornare in campo serve la parola definitiva delle autorità sanitarie e governative. L’ho già detto: rischiamo di perdere almeno tremila società, ma se continua così potremmo arrivare a ventimila squadre!“. Numeri terrificanti che spaventano i tifosi di tutta Italia.

Per tutte le ultime notizie sul mercato di Serie B e non solo CLICCA QUI! 

Serie B Sibilia
Serie B (Getty Images)

E sul protocollo sanitario: “Vanno fatti esami ogni quattro giorni? Allora attendiamo il comitato scientifico e la federazione per capire chi debba mettere le risorse finanziarie per pagare tutto questo”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Serie B, il presidente boccia la FIGC: ”Modello impraticabile!”

Emergenza coronavirus, annuncio shock: “Non riusciranno a iscriversi”