Calciomercato Ascoli, gli esperti: “Esonero Stellone senza precedenti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:27
Calciomercato Ascoli Stellone esonero Abascal
Roberto Stellone (Getty Images)

Ha creato un gran polverone mediatico il caso relativo all’esonero di Stellone da parte dell’Ascoli: ecco il parere di due esperti avvocati

Roberto Stellone non è più il tecnico dell’Ascoli, ma non tutti sono della stessa opinione. E’ arrivata ieri la notizia dell’ufficialità dell’esonero da parte del club, che ha giustificato le sue azioni parlando di emergenza da coronavirus. Come era prevedibile, l’atto non è stato gradito dall’allenatore stesso, che attraverso il suo avvocato ha espresso la sua contrarietà: “E’ inammissibile, per noi è ancora lui l’allenatore dell’Ascoli”, sono e parole di Rondella, che ha annunciato la richiesta di un risarcimento. Al Corriere Adriatico hanno detto la loro anche altri esperti in materia legale, l’avvocato Chiacchio e Di Cintio.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Empoli, Ricci-Milan | Corsi allo scoperto!

LEGGI ANCHE >>> Serie B, il presidente boccia la FIGC: ”Modello impraticabile!”

Esonero Stellone, gli avvocati: “La pandemia non è una ragione”

“Non avevo mai visto un caso simile. Bisognerebbe conoscere ulteriori dettagli della situazione perché il tutto potrebbe essere stato risolto dal Collegio Arbitrale che ha la competenza in questi casi. Questa è la prima volta che in vigore di accordo collettivo viene risolto un contratto unilateralmente. Sono le dichiarazioni di Chiacchio, che poi ha aggiunto: “Successe anche con Petkovic alla Lazio ma lì non c’era l’accordo collettivo dunque i casi sono diversi”. Di Cintio ha invece detto: “Se Stellone dovesse portare avanti la situazione dinanzi all’organo competente si andrebbe a creare un precedente. La pandemia rappresenta una situazione straordinaria ed imprevedibile ma devono sussistere anche altre ragioni per poter giustificare la richiesta”.

Per tutte le ultime notizie sul mercato di Serie B e non solo CLICCA QUI! 

Calciomercato Ascoli Stellone
Roberto Stellone (Getty Images)

Insomma, il caso Stellone è quanto mai raro, forse unico nel caso della storia del calcio: l’allenatore è stato esonerato senza un comune accordo e questo potrebbe avviare una battaglia legale tra le parti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Emergenza coronavirus, annuncio shock: “Non riusciranno a iscriversi”

Coronavirus, Lucarelli drastico: “O si muore di fame o per l’epidemia”