Calciomercato Perugia, retroscena clamoroso | “Ho perso la testa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:29
Perugia Dragomir
Vlad Dragomir (Getty Images)

Una stagione al di sotto delle sue possibilità, colpa anche del calciomercato: ecco la rivelazione clamorosa del centrocampista del Perugia Dragomir

Il suo impatto con la Serie B fu sorprendente lo scorso anno. E del resto non poteva essere altrimenti per Vlad Dragomir, trequartista del Perugia che ha militato tra le fila di una big europea come l’Arsenal. A distanza di un anno, però, il suo rendimento in cadetteria è decisamente calato. Ad ammetterlo è lo stesso calciatore, che a Calciogrifo.it ha dichiarato: “So di non essere andato bene come l’anno scorso. Anche all’Arsenal avevo avuto difficoltà ma stavolta è più lunga. Ho però imparato che devo concentrarmi al cento per cento su una strada sola”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Torino, via De Silvestri | Il sostituto dalla Serie B

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Ascoli, il club lo convoca | C’è la decisione

Perugia, Dragomir: “Ora devo fare due passi avanti”

Dragomir ha poi rivelato anche un retroscena che ha a che fare con il calciomercato e con le sue prestazioni in calando. “In estate c’erano molte squadre interessate a me, specie all’estero. Sono giovane e sono partito di testa. Sono rimasto a Perugia e l’ho sentito come un passo indietro”, ha ammesso. La permanenza a Perugia, a fronte delle numerose offerte ricevute, ha dunque inciso negativamente sulla sua nuova stagione. Ma il centrocampista offensivo sembra aver capito l’errore e a proposito del ‘passo indietro’ fatto ha detto: “Ora so che devo lavorare per farne due in avanti”.

Per tutte le ultime notizie sul mercato di Serie B e non solo CLICCA QUI! 

Perugia Dragomir
Serse Cosmi (Getty Images)

Infine, a proposito dell’andamento del Perugia in questa stagione, ha concluso: “Siamo più forti dell’anno scorso ma è successo qualcosa. Dobbiamo ancora capire cosa. Se il campionato riparte e ci mettiamo la testa dell’inizio possiamo ancora arrivare ai play off”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Coronavirus, l’appello: “Torniamo in campo ma non pensiamo solo a Ronaldo”

Stranieri Serie B, dalla ‘fuga’ al ritorno: ecco i nomi