Coronavirus, Sebastiani: “Lavorare di sistema per evitare l’implosione”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:35

Della crisi economica del calcio ha parlato Daniele Sebastiani, presidente del Pescara, che chiede misure uguali per tutti per non provocare danni pesanti

Calciomercato Pescara Monopoli
Daniele Sebastiani (Getty Images)

A causa della diffusione del Coronavirus e dei procedimenti presi per evitare il contagio, il calcio italiano sta vivendo un periodo di crisi economica. Con i campionati sospesi le società stanno perdendo somme ingenti di denaro, per questo si sta lavorando ad una soluzione che possa aiutare tutti i club. Ad intervenire sull’argomento è stato il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, che chiede di limitare i danni.

Potrebbe interessarti anche >>> Coronavirus, Serie B: i tre punti condivisi con Balata sull’eventuale ripresa

Potrebbe interessarti anche >>> Frosinone, ESCLUSIVO agente Paganini: “Adesso ha un solo obiettivo”

Aiac Ulivieri Serie A
Pallone Serie B (Getty Images)

Potrebbe interessarti anche >>> Promozioni in Serie A, Vrenna contro Stirpe | Cosa dice il regolamento

Coronavirus, Sebastiani sulla crisi economica: “Evitare l’implosione”

Anche il mondo del calcio è stato duramente colpito dall’emergenza Coronavirus, provocando una crisi economica. Ai microfoni del ‘Corriere dello Sport‘ ha parlato il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, che sostiene: “E’ stimato che dall’interruzione in poi la Serie B rischia di perdere circa 40 milioni di euro, un paio per club, perciò bisogna lavorare di sistema per evitare l’implosione. Meglio che tutti ne usciamo con piccole ferite piuttosto che qualcuno con ferite mortali”

Pescara infortunio Busellato
Daniele Sebastiani, patron del Pescara (Getty Images)

Sulla questione della ripresa dei campionati poi, dichiara: “La linea della Lega è quella di ripartire, anche a costo di giocare in estate, poi il come e il quando ce lo dovrà dire l’organo che ci governa. Il campionato deve riprendere. Anche se serve la tranquillità sanitaria.”

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Ascoli, Stellone resiste | No ad una ricca buonuscita