Calciomercato | Colpo di scena: può tornare Luca Toni!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:29
Palermo toni
Serie B, pallone ufficiale (Getty Images)

Sta studiando per ottenere il patentino da allenatore e presto potremo vederlo in campo in vesti diverse dalle solite: potrebbe iniziare dal Palermo Toni

Nella sua lunga e gloriosa carriera ha vinto tanto, sia a livello individuale che di club. Luca Toni è stato uno dei calciatori italiani più prolifici di sempre, capace di vincere il premio di capocannoniere ben 5 volte in carriera tra Serie A, Serie B, Bundesliga e Coppa Uefa. A quattro anni da suo ritiro, dopo l’ultima avvincente avventura al Verona, il bomber è pronto a tornare sul terreno di gioco ma, stavolta, in vesti diverse dalle solite: da allenatore. Il campione del Mondo sta infatti per ottenere il patentino da allenatore e presto potrebbe arrivare per lui un nuovo inizio nel mondo del calcio.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Salernitana, vicino alla firma! | Le ultimissime

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, asse Juventus-Monza: super colpo a rischio!

Toni, Palermo la piazza giusta per iniziare

L’ex attaccante potrebbe iniziare dal basso per fare la giusta gavetta e, magari, da qualche piazza ambiziosa che punta ad una rapida risalita nel calcio che più conta. Ecco allora che una buona opportunità per esordire potrebbe rappresentarla il Palermo. I rosanero, rifondati in estate, hanno come obiettivo, appunto, quello di tornare in Serie A. Ripartiti dalla Serie D, nella prossima stagione competeranno in Serie C e da lì punteranno a tornare in massima serie nel più breve tempo possibile. Toni, che con i siciliani ha un trascorso indimenticabile (tra il 2003 e il 2005 ha segnato ben 50 gol e vinto un campionato di Serie B), potrebbe essere l’uomo più indicato per coltivare insieme la stessa ambizione: crescere e tornare su palcoscenici prestigiosi.

Per tutte le ultime notizie sul mercato di Serie B e non solo CLICCA QUI! 

Toni Palermo
Luca Toni (getty Images)

Del resto il mandato di Rosario Pergolizzi con il Palermo ha durata breve: il tecnico era stato chiamato con incarico annuale. Dalla prossima estate dunque i rosanero si metteranno alla ricerca di un nuovo allenatore e chissà che quello giusto non possa essere una vecchia e amata conoscenza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Coronavirus, l’esperienza in ospedale del portiere | ”Tre giorni per un letto”

Calciomercato, svolta in panchina | Dall’Inter alla Serie B