Coronavirus, furia Ghirelli | “Ma quale calcio, c’è una guerra!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:59
Serie C Ghirelli
Francesco Ghirelli (Getty Images)

E’ ancora un’incognita la ripresa del campionato. Il presidente della Serie C Ghirelli ha sbottato sulla questione ‘promozioni e retrocessioni’

I campionati di calcio europei sono bloccati e il mondo dello sport in generale sta attraversando un periodo che si porta dietro tanti interrogativi sul futuro. Il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli aveva rivelato le sue preoccupazione in esclusiva a SerieBnews.com: “Quando si tornerà a giocare ci saranno persone che piangeranno i propri morti, aziende che non riusciranno a riaprire i battenti e migliaia di persone senza un lavoro“. Oggi il numero uno della Serie C è tornato a parlare. Ai microfoni di TuttoC non le ha mandate a dire sulla questione ‘retrocessioni’ e ‘promozioni’: “In un Paese che cerca mascherine, piange i propri morti, non sa se tornerà ad avere un lavoro, noi litighiamo su promozioni e retrocessioni“.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, l’ex Inter cambia maglia: lo aspetta la Serie B

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, dal Milan alla Serie B: l’affare è servito

Ghirelli: “Bisogna salvare il calcio, c’è una guerra in atto”

Ancora, Ghirelli ha continuato dicendo: “Vorrei dire una cosa violenta ma non voglio essere maleducato. E poi questi sono ragionamenti sorpassati: qua bisogna salvare il calcio in primis, altro che classifiche!” Si può ancora concludere la stagione: “Io spero ad esempio di giocare domani. Poi c’è chi ha speranza di essere promosso, chi di non retrocedere. Monza, Vicenza e Reggina si sono fatte in quattro quest’anno per puntare alla B e giustamente sperano di salire, dovranno rapportarsi col sistema. Ma ci sarà tempo per questo, inutile pensarci adesso. A decidere saranno il governo e i ministeri che ci diranno se si può giocare o meno, ci sarà la Federazione che in caso di stop prenderà una decisione”.

Per tutte le ultime notizie sul mercato di Serie B e non solo CLICCA QUI! 

Serie B proposta Coronavirus
Pallone della Serie B (Getty Images)

In conclusione Ghirelli ha parlato di ‘guerra’: “Quel virus maledetto, ripeto, ti fa capire come promozioni e retrocessioni sono cose estremamente secondarie. C’è un grave problema sanitario in Italia, ci saranno gravi problemi economici. È cambiato il mondo c’è una guerra in atto”.

POTREBBE INTERESSATO ANCHE:

Livorno, ESCLUSIVO: Silvestre rescinde? Ecco come stanno le cose

Calciomercato, Destro sbarca in Serie B: colpo gratis!