Emergenza Coronavirus, Viareggio Cup | Decisione UFFICIALE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:29
Viareggio cup rinvio
Serie B (Getty Images)

Viareggio Cup sospesa e rinviata: l’evento più importante per le squadre Primavera si giocherà in una data diversa da quella stabilita. C’è la decisione

Lo ha annunciato il presidente del Centro Giovani Calciatori, Alessandro Palagi: la 72a edizione della Viareggio Cup sarà sospesa. La competizione, che è una delle più importanti a livello internazionale per la categoria giovanili, avrebbe avuto inizio il prossimo 16 marzo. Lo stesso Palagi ha affermato in merito: “La manifestazione è momentaneamente sospesa ma è nostra intenzione disputarla quando ci saranno le giuste condizioni, superata l’emergenza Coronavirus. La volontà della società che rappresento è stata quella di andare incontro alla tutela della salute pubblica ma siamo già all’opera, confrontandoci continuamente con la Figc, per trovare altre date per lo svolgimento del Torneo, una volta passato il momento d’emergenza”. E’ piuttosto plausibile credere, dunque, che la data del rinvio venga scelta tra i mesi di maggio e giugno.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, sogno Quagliarella in Serie B | Ecco quando

LEGGI ANCHE >>> Serie B, UFFICIALE: no alle porte chiuse, rinviate due partite in Primavera

Coronavirus, la Viareggio Cup si farà

Ancora Palagi ha voluto poi spiegare i motivi che hanno portato allo stop, e quindi al rinvio, della Viareggio Cup: “Siamo arrivati alla decisione dopo avere valutato tutte le opzioni possibili: quella della sospensione momentanea ci è sembrata la più praticabile”, poi ha ribadito con convinzione: “Sì, la 72ª edizione della Viareggio Cup si farà“. Arriveranno dunque nei prossimi giorni nuovi sviluppi in merito: l’evento che coinvolge le squadre Primavera non inizierà più il prossimo 16 marzo ma, probabilmente, dopo la fine dei campionati professionistici italiani.

Per tutte le ultime notizie sulla Serie B CLICCA QUI!

Viareggio cup
Serie B (Getty Images)

In conclusione Palagi ha espresso, a nome del Centro Giovani Calciatori, solidarietà per gli organi sanitari che sono al lavoro per tenere a bada il rischio epidemico del coronavirus in circolo in Italia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Serie B, gare a porte chiuse | La decisione del presidente Balata

Serie B, svolta per le TV | C’è l’interrogazione parlamentare