Salernitana, ESCLUSIVO l’ex Tosto: “La Serie A è alla portata, bisogna crederci”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:53

Con la Salernitana dal 1996 al 1999, l’ex Vittorio Tosto in esclusiva ai microfoni di SerieBnews.com: “La Serie A è alla portata, bisogna crederci”

Tosto (Getty Images)
Tosto (Getty Images)

A Salerno ha vissuto una delle parentesi più felici della sua carriera, giocando anche in Serie A con la maglia dei granata: “Quella Salernitana aprì un ciclo che fece storia, cavalcavamo un’onda di talenti giovani e sfrontati”. Parole di Vittorio Tosto, che di quella squadra ne guidava la difesa e che si racconta in esclusiva ai microfoni di SerieBnews.com: “Eravamo tutti giovani di personalità, che poi hanno fatto carriere importanti: Di Vaio, Gattuso, Vannucchi, i fratelli Tedesco e altri ancora. Salerno è una città dove tutto può succedere da un momento all’altro. Eravamo una squadra forte e c’è ancora rammarico per non aver centrato la salvezza quell’anno. Avremmo potuto aprire un ottimo ciclo e restare in Serie A per tanti anni e invece pagammo anche un po’ di sfortuna”.

LEGGI ANCHE —-> Calciomercato Livorno, le cifre della cessione | C’è la percentuale sui calciatori

Tosto crede nella Salernitana: “La Serie A è alla portata!”

lotito salernitana serie a cessione mezzaroma
Lotito, presidente Lazio e Salernitana (Getty Images)

Un ciclo che potrebbe aprire, però, l’attuale Salernitana di Giampiero Ventura, distante un paio di punti dal secondo posto e vogliosa di ritornare nella massima serie: “La Serie A può tornare a Salerno, nonostante tutte le difficoltà che ci sono in questo campionato – continua TostoIl secondo posto è aperto a chiunque, anche alla Salernitana. L’organico è all’altezza della promozione”.

Per tutte le ultime notizie sulla Serie B CLICCA QUI!

Eppure, rischia di pesare l’ostacolo multiproprietà e l’eventuale cessione societaria da parte del presidente Lotito in caso di promozione. “Mi è capitato di vincere dei campionato con difficoltà societarie ben più complesse – rivela l’ex granata – Salerno quando vede che può raggiungere un obiettivo, mette da parte tutto e fa tornare l’entusiasmo. Queste situazioni vanno un attimo messe da parte, bisogna puntare il secondo posto. Nessuna sta ammazzando il campionato, molte squadre sono al livello della Salernitana. Metterei alle spalle tutte queste controversie, centrerei il secondo posto e poi per il futuro si vedrà”.

LEGGI ANCHE —> Calciomercato Cosenza, Guarascio: “Rosa di livello, obiettivo salvezza”

Tosto sull’Empoli: “Ancora in corsa per la promozione”

Infine, una parentesi anche su un’altra grande ex nel cuore di Vittorio Tosto: l’Empoli“Certo, ha deluso davvero tanto nel girone d’andata. Aveva costruito una squadra per lottare per la promozione, per duellare con il Benevento. E invece, per vari fattori, la classifica racconta altro. Hanno rifatto la squadra, adesso, con un allenatore d’esperienza e hanno tutto il girone di ritorno davanti. La classifica è cortissima, con 3-4 vittorie di fila, si ritroverebbero ai piani alti e in piena lotta per la promozione. E considerando le individualità a disposizione, hanno tutte le carte per poterlo fare”.

Pasquale Marino Empoli calciomercato
Pasquale Marino (Getty Images)

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Benevento, rinnovo Maggio: la situazione

Calciomercato Cremonese, decisione clamorosa in vista | Arvedi riflette

Serie B, arbitri ventitreesima giornata: tutte le designazioni

A.M.