Andiamo a scoprire nel dettaglio il profilo del centrocampista della Cremonese, classe 1998, Reda Boultam

Reda Boultam Cremonese
Reda Boultam (Getty Images)

La Cremonese continua a essere assoluta protagonista sul mercato, ma nella rosa a disposizione di Rastelli ci sono anche diversi giovani più che interessanti. Tra questi senza dubbio Reda Boultam, centrocampista classe ’98 scuola Ajax che in questa stagione vuole ritagliarsi un ruolo di primo piano.

Reda Boultam, centrocampista: età, biografia e caratteristiche tecniche

Leggi anche —–> Calciomercato Cremonese, UFFICIALE: ingaggiato un ex Inter

Reda Boultam è uno dei talenti più cristallini della Serie B che sta per cominciare. La Cremonese punta molto su di lui, classe ’98 nato il 3 marzo ad Almere, in Olanda. È nella sua città che muove i primi passi da calciatore, prima di trasferirsi nelle giovanili dell’Ajax. Qui riesce a imporsi, fa parte del gruppo che ha poi sfornato talenti del calibro di Matthijs de Ligt e Justin Kluivert, che oggi gioca nella Roma. Ha origini marocchine, proprio come Abdelhak Nouri, lo sfortunato talento dei ‘lancieri’ che è stato in coma per più di un anno a causa di un problema cardiaco. Per Boultam è stato un periodo difficilissimo, è sempre stato molto legato a lui. Ed è proprio per Nouri che Reda ha scelto di indossare la maglia numero 34, come ha fatto anche Kluivert in giallorosso. La Cremonese lo ha acquistato un anno fa proprio dall’Ajax facendogli firmare un triennale.

Per tutte le notizie di mercato della Cremonese CLICCA QUI!

Nell’ultima stagione con i grigiorossi, il 21 enne olandese ha collezionato 14 presenze con un gol all’attivo. Una rete da ricordare, quella contro il Crotone, perché è stato un pareggio da record dopo appena 7 secondi dal suo ingresso in campo. Un predestinato, che quest’anno ha intenzione di alzare il suo minutaggio. Nell’esordio in Coppa Italia di pochi giorni fa ha giocato 15 minuti, dando un assaggio delle sue qualità. Il Cosenza lo ha cercato in maniera forte, ma il ragazzo è rimasto con Rastelli. Si tratta di un centrocampista di grande qualità, in grado di agire da trequartista ma anche da mezzala e da esterno offensivo. Boultam ha grandi numeri, ma possiede anche un’ottima struttura fisica e un temperamento che gli consente di prendere anche il ruolo di regista davanti alla difesa. È un talento grezzo, va valorizzato ma le premesse ci sono tutte.

Reda Boultam, centrocampista: vita privata e social

Reda Boultam è un ragazzo che non ama apparire, non cerca le luci della ribalta ma preferisce impegnarsi sul campo. Il dramma capitato ad Appie Nouri lo ha segnato e lo accompagna ogni giorno e in ogni partita. Quello che fa sul rettangolo di gioco porta una motivazione e uno stimolo in più, che è quello di onorare quello anche il suo amico amava ma è stato costretto ad abbandonare. Su Instagram non molti follower, pochi post ma segnano tappe importanti. L’ultimo risale a un paio di settimane fa, gli scatti dell’amichevole giocata contro il Napoli. Sotto gli occhi di Ancelotti ha sfoderato i suoi colpi, ha impressionato, nella speranza di poter essere allenato da un tecnico di livello mondiale come ‘Carletto’.

F.I.