Analizziamo il terzino sinistro della Juventus Pietro Beruatto, studiandone biografia, caratteristiche tecniche e vita privata

Berautto

Conosciamo meglio il terzino sinistro della Juventus, Pietro Beruatto, schierato da Maurizio Sarri dal primo minuto nel test amichevole contro il TeamKJapan. Nasce a Trieste il 22 dicembre a Trieste, giocando per sette stagioni fino agli Allievi Nazionali della Fiorentina per poi passare nell’estate del 2014 nella trafila della Juventus. Miglioramenti costanti che gli sono valsi anche la Primavera bianconera con diverse convocazioni nella Nazionale Under 18 e 19.  Beruatto ha proseguito la trafila fino ad arrivare in Primavera guadagnandosi anche le convocazioni nella nazionale Under 18 e Under 19. Ha vestito anche la maglia del Vicenza in prestito, mentre nella scorsa stagione ha militato tra le fila della Juventus Under 23 collezionando ben 33 presenze condite da un gol e da due assist vincenti ai propri compagni.

Per tutte le notizie della giornata CLICCA QUI!

Pietro Beruatto, difensore: caratteristiche tecniche

Terzino sinistro di piede mancino naturale, Beruatto ha iniziato a giocare da esterno alto offensivo per poi arretrare il suo raggio d’azione partendo dalle retrovie. Ora Sarri lo sta provando anche nella tournée asiatica per tastare da vicino le sue qualità. Tre anni in un’intervista a Sprint&Sport Piemonte aveva svelato: “Il mio sogno è quello di arrivare in Serie A, e se fosse con la Juve sarebbe ancora più speciale. Poi ci metto la Champions League, ma la gara dei sogni da giocare è la finale dei Mondiali“.