Conosciamo meglio chi è George Puscas, attaccante rumeno del Palermo che sta impressionando in questa prima fase di campionato di Serie B

Puscas Vicario
Vicario e Puscas (Getty Images)

George Puscas sta disputando un’ottima stagione in Serie B con il Palermo. Andiamo a conoscere carriera, caratteristiche e vita privata del giovane attaccante rumeno

Il Palermo di Roberto Stellone sta dimostrando di essere una delle squadre più accreditate al raggiungimento della promozione in Serie A. I rosanero occupano il primo posto in solitaria nel campionato cadetto, frutto di 24 punti dopo 11 giornate. Tra le sorprese più piacevoli della rosa siciliana c’è sicuramente il giovane attaccante George Puscas, autore di 3 centri in stagione e protagonista di un avvio di campionato sicuramente molto promettente per lui, prodotto del vivaio dell’Inter, che è chiamato alla consacrazione definitiva. Conosciamo meglio chi è George Puscas, analizzandone carriera, caratteristiche tecniche e vita privata.

Clicca QUI per tutte le notizie di Serie B!

George Puscas, attaccante: biografia, Nazionale e caratteristiche tecniche

George Alezandru Puscas è nato a Marghita in Romania l’8 aprile 1996. Calcisticamente comincia a formarsi nel suo paese di origine e più precisamente nell’Accademia Liberty Oradea, centro fondato nel 2003 con l’intento di scoprire i giovani talenti del calcio rumeno. Nel 2012 si afferma a livello nazionale con il Bihor Oradea, club allora presente nella seconda divisione rumena, con cui disputa 13 partite segnando 2 gol.

L’anno successivo l’Inter lo acquista, inserendolo in pianta stabile nella propria Primavera. Qui Puscas segna 11 gol tra campionato e Coppa Italia di categoria, ottenendo il pass per l’esordio in Prima squadra nella stagione successiva. Pur continuando a giocare nelle giovanili, Puscas trova il suo esordio sia in campionato che in Europa con i grandi nel febbraio del 2015. Il primo febbraio 2015 subentra nella gara di Serie A persa contro il Sassuolo e il 26 dello stesso mese gioca un solo minuto in Europa League nella partita casalinga vinta contro il Celtic.

Data la folta concorrenza in squadra, la stagione seguente il ragazzo vola prima in prestito al Bari in Serie B, con cui realizza 18 presenze e 5 gol e l’anno seguente al Benevento. È proprio nell’annata campana che Puscas comincia a dare segni di maturazione e continuità. Il rumeno gioca 22 partite che gli valgono un bottino finale di 7 reti, la più importante delle quali segnata nella finale di ritorno dei play-off contro il Carpi. Nella stagione 2017/2018 Puscas si divide tra Benevento in Serie A e Novara a gennaio in Serie B. Con i lombardi ottiene 19 apparizioni, condite da 9 gol. L’8 agosto 2018 il Palermo si aggiudica definitivamente il calciatore attraverso un prestito con obbligo di riscatto da verificarsi a seguito di 3 presenze, traguardo già ampiamente superato.

George Puscas, caratteristiche tecniche e Nazionale

Quanto alle caratteristiche tecniche Puscas è un attaccante che fa della forza fisica il proprio cavallo di battaglia. I 188 cm di altezza gli permettono di essere temibilissimo nel gioco aereo e di lavorare bene in fase di sponda. Anche il fiuto del gol non è niente male, elemento che gli permette di trovarsi sempre nei pressi dei palloni vaganti.

Le buone prestazioni messe in mostra finora hanno regalato a Puscas anche la gioia di vestire la maglia della Nazionale maggiore della Romania. L’esordio avviene il 31 maggio scorso nella gara contro il Cile, vinta dai rumeni per 3-2. Il primo gol invece lo segna il 17 novembre scorso, nella sfida di Nations League contro la Lituania.

George Puscas, vita privata e social

Il giovane attaccante è molto attivo sui social networks. Su Instagram il suo profilo conta ben 65 mila follower mentre su Facebook è seguito da quasi 24 mila persone. Il ragazzo è presente anche su Twitter, sebbene il suo profilo non sia aggiornato da un po’. Tra le tipologie di foto più pubblicate ci sono immagini di momenti calcistici sia con il proprio club sia con la Nazionale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Live for that ! Unique feeling 💙💛❤️ #Romania #NationalTeam

Un post condiviso da George Pușcaș (@puski96) in data: