Reggina, ESCLUSIVO/ Nulla da perdere per gli uomini di Breda. Anche un punto sarebbe importante

Roberto Breda

 

Fra meno di due ore, la Reggina di Roberto Breda andrà all’assalto del Torino per cercare di recuperare lo svantaggio di un gol determinato dalla rete di Glik nel primo tempo di qualche settimana fa, prima della sospensione del match a causa del maltempo.

Dopo la vittoria contro la Nocerina di sabato scorso e il contemporaneo stop di alcune delle dirette concorrenti, per gli amaranto sono tornati d’attualità i playoff che sembravano sfumati dopo il pareggio in extremis del Crotone di due settimane fa.

La quota per il raggiungimento degli spareggi di fine stagione è lontana cinque punti, ma col recupero di questo pomeriggio potrebbero diventare anche meno. E’ chiaro che la sfida alla capolista, in trasferta e partendo dallo svantaggio di un gol a zero, si presenta proibitiva, ma la Reggina ha il dovere di provarci. E viste le circostanze, anche un punto non sarebbe male, muoverebbe la classifica, ridurrebbe lo svantaggio da Varese e Padova e darebbe morale in vista del prossimo match casalingo con l’Albinoleffe ultimo, sabato al Granillo.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta