Sassuolo-Sampdoria, le pagelle del match di campionato

Simone Missiroli

 

Ecco le pagelle di Sassuolo-Sampdoria:

SASSUOLO

Pomini 6,5: Non deve compiere grandi interventi, ma è sempre attento e para tutto quel che c’è da parare.

Consolini 6: Schierato nell’inedita posizione per lui di terzo centrale di difesa, non patisce minimamente il cambio di ruolo e non fa rimpiangere Bianco squalificato.

Piccioni 6: Il leader della difesa del Sassuolo. Guida alla grande un reparto che seppur rabberciato, fa anche oggi la sua parte.

Marzorati 6: Molto attento, annulla Eder.

Gazzola 6,5: Padrone della fascia destra, fa su e giù senza soluzione di continuità e crea un paio di pericoli alla retroguardia blucerchiata.

(dal 45′ st Donazzan s.v.)

Cofie 6: Grande forza e dinamismo da parte del ghanese. Molto belle alcune sue uscite palla al piede dalla sua metà campo per favorire la ripartenza dei suoi compagni.

(dal 28′ st Boakye) 6: Prova qualche giocata, ma è la Sampdoria che ci prova di più nel finale e quindi anche lui deve stringere i denti. Pericoloso con un tiro al 45esimo.

Valeri 6: Solita sapiente regia dell’australiano. Senza strafare, ma con molto senso tattico.

Bianchi 6: Quantità e qualità per lui. Dà una mano alla difesa nel forcing finale della Samp.

Longhi 6: Come Gazzola spinge tantissimo sulla fascia sinistra, ma è più attento alla fase difensiva.

Missiroli 5,5: Il Missiroli visto a Reggio Calabria era tutt’altra cosa. L’impressione che soffra il distacco da casa, visto che riesce a far bene solo a casa sua. Pea gli dà fiducia, ma uno con la classe come la sua può e deve fare di più.

Sansone 6,5: Certamente il migliore dei suoi. Non trova il gol, ma è quello che ci prova di più. Dovrebbe essere assistito meglio.

Allenatore, Pea 6: Un pò troppo accorto oggi, ma alla fine è un punto più prezioso per lui, che per il suo collega Iachini.

 

SAMPDORIA

Romero 6,5: Frena tutte le occasioni del Sassuolo. E’ strepitoso un paio di volte sempre su Sansone. Ancora una grande gara per lui.

Rispoli 6: Buone discese sulla fascia destra, forse dovrebbe essere più preciso nel cross o nell’ultimo passaggio.

(dal 40′ st Semioli s.v.)

Gastaldello 5,5: Soffre Sansone quando capita dalle sue parti, viene ammonito per un fallo sul bomber dei neroverdi e salterà la prossima partita poichè era diffidato.

Rossini 6: Segue Missiroli e lo blocca bene.

Costa 6: Forse il più attento della retroguardia blucerchiata.

Munari 5,5: Uno come lui, in Serie B, dovrebbe fare la differenza e invece è troppo scolastico. Non si è mai visto in zona offensiva, lui che una paio di gol a stagione gli offre sempre.

Renan 5: Per l’ennesima volta dimostra di avere un buon piede sinistro, ma questo centrocampista brasiliano prelevato a gennaio dal Cluj, sembra poco altro ancora.

Laczko 6: Schierato a sorpresa da esterno sinistro di centrocampo, conferma di giocare bene se non è pressato da compiti difensivi. Spinge molto e mette qualche buon pallone in mezzo.

Foggia 6: Molto attivo, anche se gioca troppo lontano dall’area di rigore. Qualche buona iniziativa, due-tre conclusioni da lontano e il solito cambio con Juan Antonio. Come più o meno tutti i suoi compagni, può dare molto di più.

(dal 25′ st, Juan Antonio) 5,5: Si fa notare solo per l’ammonizione che gli farà saltare il prossimo match.

Pozzi 6: Solito lottatore, non si risparmia mai. Con Eder non dialoga molto, mentre è più pimpante con l’ingresso di Pellè che lo aiuta con le sponde.

Eder 5,5: Mezzo voto in più per la bella giocata poco prima di uscire. Per il resto è molto anonimo.

(dall’11 st Pellè) 6: Il suo ingresso vivacizza la manovra offensiva della sua squadra. Offre ottime sponde a fa spazio ai suoi compagni.

Allenatore, Iachini 5,5: Un pareggio che serve a poco alla Sampdoria. L’avversario di turno non era certo facile, ma la Sampdoria doveva cercare meglio la vittoria. Espulso per proteste.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta