Modena, Cuttone polemico:”Adesso parlo io!”

Agatino Cuttone

 

E’ un Agatino Cuttone molto arrabbiato quello che si presenta in conferenza stampa, in casa Modena, per chiarire la sua posizione in merito alle ultime vicende che l’hanno visto suo malgrado protagonista. Il mister dei canarini non ha voluto rispondere alle domande dei giornalisti, ma si è limitato a leggere un comunicato per esprimere la sua posizione:”Sono stato chiamato tre mesi fa dalla società per salvare la squadra. Fino a prova contraria, con due partite in meno, se il campionato finisse oggi siamo salvi. Per cui quello che mi hanno chiesto i dirigenti è stato fatto. Io sono un professionista serio e farò di tutto e di più per salvare la squadra. Finchè ci sono io le regole le detto io, su questo potete stare tutti tranquilli. Se qualche giocatore è andato a lamentarsi in società, probabilmente o sicuramente, è stato suggerito o consigliato da qualcuno. Forse erano abituati male, ma le cose così con me non si fanno. Io pretendo serietà, onesta, lealtà e professionalità. Chi vuole mi segua pure, ma chi non vuole seguirmi è un problema suo. Il mio pensiero è fare sempre risultato in tutte le partite che verranno e lavorare bene sul campo, di tutto il resto non me ne frega niente”.

Ricordiamo che il Modena non giocherà neanche domani contro il Padova per colpa delle condizioni di meteo avverse della città emiliana. Sono ben tre, dunque, le partite che dovrà recuperare la squadra gialloblù in campionato.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta