Ascoli-Gubbio, ESCLUSIVO/ Daniel Ciofani: “Stimo Matteo, ma sabato sarà un avversario”

CALCIO DANIEL CIOFANI GUBBIO ASCOLI – E’ ormai partito il countdown per l’attesa sfida di sabato prossimo che vedrà affrontarsi al “Del Duca” di Ascoli l’undici di Massimo Silva e il Gubbio di Simoni. Entrambe le squadre sono chiamate a vincere per non perdere ulteriore terreno dalle altre compagini coinvolte nella lotta salvezza. Ascoli-Gubbio significa soprattutto Matteo Ciofani contro il fratello Daniel, entrambi reduci dal gol messo a segno contro Torino e Grosseto qualche giorno fa. La redazione di SerieBnews.com ha contattato in ESCLUSIVA proprio l’attaccante del Gubbio:

E’ curioso che sia tu che tuo fratello abbiate segnato domenica. Vi siete sentiti per farvi i complimenti?

“Certo, è la prima cosa che abbiamo fatto. Peccato che la sua rete sia stata inutile ai fini del risultato, dal momento che l’Ascoli ha perso per 2-1 a Torino”.

Avete parlato della sfida di sabato?

“Si e no. Di solito parliamo di altre cose, anche se abbiamo discusso dei rispettivi impegni di sabato scorso. Noi siamo in ripresa, il 4-0 al Grosseto è una conferma”.

E’ la prima volta che affronti tuo fratello?

“E’ già capitato nel girone di andata, quando abbiamo perso per 3-2 nonostante la mia rete. Adesso vogliamo riscattarci”.

Siete molto uniti nella vita, ma questo match metterà l’uno di fronte all’altro per ottenere 3 punti importantissimi. Cosa ne pensi? Sarete nemici per 90′ minuti?

“E’ una sensazione molto forte, che già abbiamo provato nel turno di andata. Lui è una persona speciale e siamo molto legati. C’è un grande rispetto reciproco, ma domenica in campo sarà tutta un’altra storia”.

Come vivi questa vigilia? Che effetto ti fa affrontare tuo fratello?

“Sono sereno, perchè credo che non giocherà nel suo ruolo naturale, ovvero quello di difensore centrale. E’ molto probabile che venga impiegato in un centrocampo a 5 dopo la partenza di Gazzola”.

di Giacomo Auriemma

 

Notizie Correlate

Commenta