Sassuolo-Livorno, Novellino: “Non si possono chiudere sempre le partite in dieci, non ci meritiamo tutto questo”

Walter Novellino

Ecco le parole di Novellino nell’immediato post partita di Sassuolo-Livorno:
“C’è da dire tante cose su questa partita. Non si può concedere un’espulsione a partita così. Oggi ho cambiato modulo e la squadra ha risposto alla grande ed è quello che piace a me. Io ho dovuto sostituire Pieri e Lambrughi perché non ce la facevano più e avevano dato tutto.
Io sono arrabbiato perché la mia squadra non è inferiore al Sassuolo. E’ una situazione e che non tollero più perché non è questione di gioco, ma è una questione di mentalità e di episodi. E’ chiaro che il primo a pagare è sempre l’allenatore ma quando ci sono episodi come il rigore e le espulsioni Novellino c’entra fino a un certo punto. Mi dispiace perché dietro c’è un grande lavoro e la classifica che abbiamo adesso è del tutto bugiarda.
Non avrei mai fatto uscire Pieri se non fosse stato stremato.
Alla squadre non posso dire nulla, veniamo penalizzati oltre modo e non si può. Si poteva passare sopra al fallo si Genevier, invece Cofie doveva essere espulso e non è stato espulso. Io non voglio trovare scuse ma devo difendere il mio lavoro.
Io lavoro e vado dritto per la mia strada, io non mi voglio mica fermare qui, sono convinto che questa squadra non merita questa classifica e parlerò io con la squadra in camera caritatis.”

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta