Football Under, da Da Riva a Bellingham | I consigli per gli acquisti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:53

Youth League, Europa League e calciomercato: è un agosto anomalo e infuocato sotto il profilo calcistico

Da Da Riva dell’Atalanta, debuttante in Champions League, a Casadei dell’Inter, decisivo in Youth League, passando per Bellingham, l’ennesimo grande talento scoperto dal Borussia Dortmund stavolta nelle file del Birmingham City, Seriebnews con Football Under compie il suo viaggio alla scoperta dei consigli per gli acquisti.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Spezia, addio Italiano: un ex Inter al suo posto

Da Caqueret a Casadei, i “giovani delle coppe”

1. Il Lione è una delle principali rivelazioni della Champions League, è giunto in semifinale dove affronterà il Bayern Monaco nell’annata in cui ha salutato le coppe europee a causa del settimo posto in campionato, dovuto anche al blocco deciso dal governo a marzo. Rudi Garcia ha messo a posto gli equilibri della squadra anche con un giovane pescato dal vivaio: Maxence Caqueret, centrocampista classe 2000 che ha portato a casa 8 presenze in Ligue 1 facendo un assist nella prima sfida contro lo Strasburgo. In Champions Caqueret, centrocampista della Nazionale Under 20 francese, ha partecipato ad entrambe le imprese contro Juventus e Manchester City, dal primo all’ultimo minuto

2. Debuttare a 17 anni e 5 mesi in Europa League in un quarto di finale contro il Manchester United, che il Copenhagen ha tenuto in vita fino al 120′ perdendo 1-0 per un rigore trasformato da Bruno Fernandes, è una bella storia. L’ha vissuta William Boving, centrocampista offensivo, duttile, che può agire in più ruoli sulla trequarti, partendo anche da esterno sulle corsie laterali, soprattutto da sinistra, convergendo sul destro a piede invertito. Nei 9 minuti giocati contro lo United è stato il più vivace, ha tenuto vive le speranze del Copenhagen. Boving si è messo in mostra nell’Under 19 del Copenhagen con 9 gol in 15 presenze, nella nazionale danese Under 17. L’esordio in prima squadra è arrivato il 4 marzo scorso, in Coppa di Danimarca, nella sconfitta per 2-0 contro l’Aalborg.

3. Il coraggio di Gasperini nel lanciare i giovani è noto, basta ricordare il debutto di Mandragora in Genoa-Juventus confrontandosi con Paul Pogba. Il Gasp non ha avuto problemi a gettare nella mischia nella complessità di Atalanta-Paris Saint Germain Jacopo Da Riva, centrocampista completo classe 2000 che può giocare sia da regista che da interno. Ha un’ottima conduzione di palla, buona visione di gioco e anche discreti tempi d’inserimento. L’Atalanta l’ha pescato quando aveva 15 anni dal Pordenone, è cresciuto nel Montebelluna, una realtà florida sotto il profilo della produzione del talento in provincia di Treviso.

4. L’Inter è l’unica squadra italiana impegnata ancora nelle coppe europee in questa stagione, sia per i ragazzi di Conte che stasera affronteranno lo Shakhtar Donetsk in semifinale di Europa League che per la Primavera. I ragazzi di mister Madonna hanno battuto il Rennes 1-0 e mercoledì alle 18 affronteranno il Real Madrid ai quarti di finale. Il gol decisivo è stato realizzato da Cesare Casadei, centrocampista classe 2003 che l’Inter ha pescato dopo il fallimento del Cesena. È una mezzala con grande struttura fisica, elegante nelle movenze e abile per gli inserimenti senza palla. Ha iniziato questa stagione in Under 17 con 10 gol in 15 presenze, a metà gennaio il passaggio sotto età in Primavera, dove si sta dimostrando all’altezza.

Da Bellingham a Roback, il mercato dei giovani

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Ascoli, Bifulco studia il colpo: gioiellino dalla Roma

5. Il Borussia Dortmund ha una grande capacità di pescare talenti in tutto il mondo che poi tirino fuori tutto il proprio potenziale con la maglia giallonera e magari diventare poi plusvalenze mostruose. Il Borussia quest’estate ha piazzato un altro colpo di questo tipo: Jude Bellingham per 23 milioni di euro. Si tratta di un centrocampista, una mezzala che può giocare in più ruoli, a soli diciassette anni ha portato a casa ben 44 presenze tra campionato e coppe nazionali realizzando quattro gol e tre assist.

6. Il Torino, dopo un’annata molto complicata, ha deciso di ripartire con mister Giampaolo e sta ricostruendo la rosa. Nel mirino del direttore sportivo Vagnati un centrocampista offensivo del Lech Poznan: si tratta di Filip Marchwinski, classe 2002, con un profilo molto interessante come dimostrano le trentuno presenze in prima squadra con sei gol.

7. Il Milan è ritornato in Primavera 1 e si sta attrezzando per costruire una squadra competitiva. Il club rossonero ha preso dall’Hammarby, la squadra di Ibrahimovic, Emil Roback, attaccante svedese classe 2003 che ha capacità di progressione, forza fisica, ama partire da lontano. Roback ha già debuttato in prima squadra in Coppa di Svezia.

8. Un altro vivaio molto interessante sulla scena internazionale è quello del Chelsea, una miniera di talenti. Il 3 luglio scorso ha sottoscritto il contratto da professionista Alex Kpakpe, terzino sinistro ivoriano del Chelsea molto duttile che può giocare in più ruoli: difensore centrale, centrocampista. Si tratta di un profilo molto interessante, ha forza fisica, qualità tecniche, è rapido, è abile nella fase d’impostazione e allo stesso tempo ha una buona accelerazione palla al piede. Nell’uno contro uno se la cava brillantemente, può migliorare ancora tatticamente, riguardo ai movimenti difensivi.

Messina Ledesma
Serie B, pallone (Getty Images)

Citarella e Ranieri, le speranze d’Italia

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Monza, tre annunci (forse quattro) in arrivo

9. Centrocampista offensivo classe 2003 molto interessante, non è riuscito in certi casi a trovare continuità ma ha una buona conduzione di palla, qualità tecniche e inserimenti senza palla, parliamo di Francesco Citarella, che il Sassuolo sta prendendo a parametro zero dal Benevento.

10. Classe 2006, quando l’Italia vinceva il Mondiale in Germania con Materazzi protagonista. Lorenzo Ranieri, difensore molto interessante che il Monza ha pescato dal Novara per inserirlo nella rosa guidata da mister Raffaele Palladino, è stato accostato dagli addetti ai lavori proprio al difensore campione del mondo.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Sampdoria, l’attaccante arriva dalla B: due società allertate

Calciomercato Entella, UFFICIALE: è fatta per il nuovo allenatore, i dettagli