Calciomercato Frosinone, esonero Nesta | Stirpe allo scoperto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:45
Nesta Frosinone esonero Stirpe
Alessandro Nesta (Getty Images)

Deludente il cammino del Frosinone dopo il lockdown. A fare chiarezza sulla posizione di Nesta e sul rischio esonero è il patron Stirpe

Ci si aspettava ben altro dal Frosinone di Alessandro Nesta al ritorno in campo dopo il lockdown. La squadra ciociara non è invece scesa in campo con il piglio gusto dopo l’emergenza ed ha perso punti preziosi in vista della lotta per la promozione in Serie A. Maurizio Stirpe, che era stato tra i più duri contestatori dell’ipotesi di uno stop definitivo o di un congelamento della classifica che escludesse il suo club dalle promosse in massima serie, ha difeso a spada tratta il suo allenatore, Nesta. “Sarà il nostro allenatore ancora a lungo, non è in alcun modo responsabile”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, prima mossa del Monza per l’attaccante | Offerta rifiutata

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Salernitana, mirino puntato | Doppio colpo per Ventura

Frosinone, Stirpe: “Nesta esonerato? Lo nego”

Queste le dichiarazioni a Ciociaria Oggi del numero uno del Frosinone, che ha poi continuato: “Nego ogni fantasiosa ipotesi di un suo esonero. La causa dei risultati deludenti credo vada ricercata nell’approccio sbagliato, dato che il primo tempo lo regaliamo sempre agli avversari”. Colpa della poca concentrazione, a detta di Stirpe, ma anche di un altro fattore. “C’è anche una componente di sfortuna, perché non riusciamo a concretizzare quanto creiamo. Serve un lampo che ci sblocchi e spero arrivi già contro lo Spezia, altrimenti la promozione diretta potrebbe essere compromessa”.

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI!

Frosinone Stirpe Cairo
Maurizio Stirpe (Getty Images)

Torna così, per Maurizio Stirpe e per i tifosi del Frosinone, il timore di una mancata promozione dopo il bel campionato disputato fino a prima del lockdown.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Reggina, obiettivo portiere | Due nomi in lista

Calciomercato, dallo Sporting alla Serie B | Il piano del Milan