Catania, fallimento scongiurato | Il tribunale accetta il concordato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:44

Il Catania può finalmente tirare un sospiro di sollievo: scongiurato il fallimento della società rossoblu, ora spazio agli acquirenti

Catania
Tifosi del Catania (Getty Images)

Sono stati giorni di spasmodica attesa per i tifosi del Catania, che hanno tenuto il fiato sospeso per 72 ore. In questo periodo, il tribunale di Catania ha deciso di accettare il concordato preventivo presentato dalla società catanese. Scongiurato il fallimento, ora bisogna pianificare il futuro entro due mesi.

Potrebbe interessarti anche >>> Ripresa campionati, il vicepresidente Calcagno: “Spero nel buon senso”

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato, sogno Pirlo in panchina per l’assalto alla Serie A

Tifosi Catania (Getty Images)

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Palermo, svolta in panchina | Tecnico dalla Serie B

Catania, il club non fallirà: il tribunale accetta il concordato

Ottime notizie per i tifosi del Catania, che nelle ultime settimane hanno visto la possibilità che la loro squadra fallisse. Secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, la società rossoblu non fallirà. Infatti, il tribunale di Catania ha accetta il concordato preventivo continuativo, di cui si occuperanno due commissari eletti. Nei prossimi cinque giorni, il Catania dovrà però presentare una relazione relativa alla proposta di acquisto della cordata guidata Fabio Pagliara e Maurizio Pellegrino, assicurandone anche la consistenza economica.

Catania
Tifosi Catania (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

In due mesi inoltre, la società catanese dovrà assicurare un progetto per rilanciare il piano industriale, con il possibile inserimento di nuovi soci. La società resterà all’attuale cda, con amministratore unico al momento, Gianluca Astorina, in attesa di vedere come si svolgerà il passaggio di proprietà della società. Non ci saranno i rientri in dirigenza di Di Natale e Scuderi. La notizia più importante comunque, resta quella che il fallimento del Catania è ormai scongiurato. Ora il club catanese può iniziare a lavorare per costruire un futuro migliore, che possa riportare la società siciliani ai livelli di una volta ripartendo dalla Serie C.

Potrebbe interessarti anche >>> Ripartenza Serie B il 20 giugno | Annuncio UFFICIALE di Balata