Calciomercato, torna in Italia | Conte lo manda in B

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:14

Il giovane attaccante dell’Inter in prestito in Belgio, parla del possibile ritorno: “Spero di tornare a giugno”, attenzione all’esperienza in Serie B

Beppe Marotta (Getty Images)

Le squadre italiane, con il campionato ormai fermo e con tante incognite sulla possibile ripresa, si concentrano su come allestire la rosa per la prossima stagione. In casa Inter si inizia a pensare a quali calciatori tenere e quali invece inserire sulla lista dei partenti. Un giovane attaccante nerazzurro dichiara in un’intervista la sua voglia di tornare a giocare a Milano, parlando anche del suo rapporto con Lautaro Martinez ed Icardi. Si ragione anche sull’esperienza in Serie B per l’attaccante

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato, Oddo non esclude il ritorno: “Mai dire mai”

Potrebbe interessarti anche >>> Coronavirus, Diaw sul taglio stipendi: “Sono d’accordo, ma con buonsenso”

Facundo Colidio, attaccante dell’Inter – Getty Images

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato, assalto ai fratelli Traore | C’è la big della Premier

Calciomercato Inter, Colidio sogna il ritorno: ma Conte valuta l’esperienza in B

Nella scorsa finestra estiva di calciomercato l’Inter ha scelto di mandare in prestito al SintTruiden, squadra belga, il giovane attaccante argentino, Facundo Colidio. In un’intervista a ‘Tyc Sports‘, il giocatore ha parlato del suo passato, presente e sopratutto futuro. “Al Boca Juniors stavo andando molto bene. Poi è arrivata l’offerta dell’Inter. Non ci potevo credere, è il sogno di ogni ragazzo giocare in un grande club in Europa. È stato molto difficile dire di no. Se lo avessi rifiutato, non lo sarei perdonato”.

Calciomercato Chievo Colidio Inter Karamoko Serie B
Facundo Colidio (Getty Images)

Poi continua parlando del suo rapporto con gli attaccanti interisti che lo hanno aiutato ed ispirato, Mauro Icardi e Lautaro Martinez: “Si sono comportati entrambi molto bene da quando sono arrivato all’Inter. Ho condiviso ritiro e allenamento. E sono stato anche in panchina quando Mauro è tornato a giocare dopo la diatriba con il club. Mi davano molti consigli ogni giorno su ogni aspetto”. Infine, chiude parlando del futuro: ”All’Inter da giugno? Spero di poterlo fare e aspetto la decisione del club. Rispetterò la loro scelta. Se preferiscono che io faccia ancora esperienza, ben venga”. Vedremo quali saranno i piani della società interista, che potrebbe pensare ad un altro anno in prestito per l’attaccante. Antonio Conte potrebbe pensare ad alcune squadre di Serie B, come il Livorno che lo cercò a gennaio, oppure il Chievo, il Pisa ed il Venezia che vantano buoni rapporti con il club nerazzurro.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Serie B, sfuma il sogno | Colpa di Balotelli