Benevento, ESCLUSIVO l’avv. Chiacchio: “Merita la Serie A, anche a costo di giocarla a 22”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:54

In esclusiva ai microfoni di Seriebnews.com, l’avvocato ed esperto di diritto sportivo, Eduardo Chiacchio, ha provato a fare chiarezza sul caso Benevento

Oreste Vigorito (Getty Images)

Il coronavirus ha completamente paralizzato il calcio italiano, rischiando di cristallizzare le attuali classifiche dei vari campionati e addirittura annullarne gli eventuali verdetti. Una vera e propria beffa che travolgerebbe il Benevento del presidente Vigorito, autore di una stagione da record e a pochissimi punti dalla promozione matematica in Serie A: “Se alle streghe venisse impedita la promozione, Vigorito avrebbe completamente ragione ad essere su tutte le furie e ad agire di conseguenza”. Parola dell’avvocato esperto di diritto sportivo, Eduardo Chiacchio, che in esclusiva a SerieBnews.com ha provato a fare chiarezza sul caso Benevento.

LEGGI ANCHE >>> Livorno, ESCLUSIVO: Silvestre rescinde? Ecco come stanno le cose

Caso Benevento, Chiacchio: “Merita la Serie A, anche a costo di giocarla a 22”

“Conosco il presidente Vigorito, siamo buoni amici, è un uomo di sport ed una persona eccezionale – spiega Chiacchio Sono assolutamente solidale con lui. E’ il patron di una società che è a pochissimi punti dalla Serie A, bisogna capirlo. Cristallizzare la classifica, comunque, non deve significare annullarne i verdetti. Le promozioni e le retrocessioni vanno salvaguardate, per la regolarità stessa dei campionati. Società come il Benevento in Serie B, o il Monza in Serie C, vanno tutelate e promosse nelle categorie superiori, anche a costo di aumentare il numero di partecipanti di Serie B o Serie A. Ne va la salvaguardia dei nostri valori sportivi, nonché dei risultati super-ottenuti da ambedue le società”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Destro sbarca in Serie B: colpo gratis!

Benevento rinnovo Inzaghi
Foggia e Vigorito, Benevento (Getty Images)

Infine, un passaggio anche sulle possibile conseguenze economiche legate al coronavirus: “La Federazione ha ottimi dirigenti, come Gravina e Sibilia che sapranno certamente districarsi al meglio in una situazione che rappresenta un unicum nella storia del nostro paese”, conclude l’avvocato Chiacchio.