Serie B, decisione clamorosa | Si ritira a 24 anni!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:14
Serie B Sambo ritiro Venezia
Serie B, pallone ufficiale (Getty Images)

Clamorosa la decisione del calciatore, che ha militato tra le fila di molti club di Serie B: ecco il motivo del ritiro di Sambo

Ha del clamoroso la decisione di Nicola Sambo, 24 anni, di ritirarsi dal calcio giocato. Il veneto giocava come portiere, ma la sua carriera non è mai decollata. La frustrazione derivata dal non giocare lo ha così spinto ad una decisione che, come da lui stesso dichiarato, non pensava avrebbe mai preso così presto. Al Gazzettino ha raccontato: “I miei ultimi anni sono stati tutt’altro che facili e mi prendo la responsabilità delle mie scelte.” Sambo ha iniziato la sua carriera da calciatore tra le fila del Chievo Verona. Tra i numerosi club con cui ha giocato figurano anche lo Spezia, il Livorno, il Carpi e il Venezia, squadra del suo cuore essendo, il capoluogo veneto, la città che gli ha dato i natali.

LEGGI ANCHE >>> Emergenza Coronavirus, annuncio di Balata sul campionato di Serie B

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, in Serie B il calciatore ammette: “Ho pensato di andare via…”

Sambo, il retroscena col Venezia

Tornando alla scelta di smettere con il calcio, Sambo ha deciso di togliersi qualche sassolino dalla scarpa: “Anch’io avrò commesso i miei errori, purtroppo mi sono fatto seguire dalla persona sbagliata, perché a calcio giochi se arriva la possibilità di farti vedere e dimostrare se puoi starci o no”. Sulla sua ultima esperienza, in Serie D con la Luparense, ha detto: “Non è facile stare sempre a guardare, per questo er sceso in D all’ambiziosa Luparense con la prospettiva di fare un certo percorso. Invece dopo le prime due partite non ho più giocato”. Poi il retroscena di mercato che riguarda il Venezia, che avrebbe voluto acquistarlo nel 2018/19 quando poi finì al Carpi: “In arancioneroverde sarei tornato anche per lavare gli spogliatoi. Tacopina mi avrebbe rivoluto”.

Per tutte le ultime notizie sul mercato di Serie B e non solo CLICCA QUI! 

Calciomercato Venezia Molinaro ufficiale
tacopina @ getty images

L’essere messo sempre in secondo piano ha spinto dunque il giovane portiere ad appendere i guantoni, che però non ha rimpianti: “Mi fermo pensando che me la sarei potuta giocare con tutti”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Pordenone, si lavora a due rinnovi: la situazione

Coronavirus, Favalli denuncia: “Siamo esseri umani, il calcio andava fermato prima”