Cessione Livorno, stoccata di Panucci a Spinelli: “Brutti ricordi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:43
Christian Panucci Livorno Spinelli
Panucci (Getty Images)

Christian Panucci, a cinque anni dalla sua avventura sulla panchina del Livorno, in un’intervista ha lanciato una frecciata al presidente Spinelli.

Cinque anni fa il presidente Spinelli lanciava Christian Panucci, alla sua prima esperienza, sulla panchina del Livorno. Un’avventura che non è andata come sperato per l’ex difensore di RomaMilan Real Madrid: dopo una prima stagione conclusa senza infamia e senza lode, a tre mesi dall’inizio della seconda stagione arrivò l’esonero. Il patron del Livorno decise di porre fine all’avventura di Panucci per puntare sull’esperienza di Mutti in panchina. Gli ‘Amaranto’ stanno vivendo annate difficili e la cessione del club da parte di Spinelli è un tema che tiene banco ormai da anni.

LEGGI ANCHE >>>Livorno, stop agli allenamenti. E i tifosi rinunciano al rimborso biglietti

Livorno, Panucci avvisa Spinelli: “Una beffa se lasci ora”

Livorno spinelli Panucci
Aldo Spinelli (Getty Images)

L’arrivo di Aldo Spinelli alla presidenza del Livorno nel 1999 è stato la svolta per il club toscano: con lui gli ‘Amaranto’ sono passati dalla Serie C ai campi della Coppa UEFA. Gli ultimi anni, però, sono stati caratterizzati dalle difficoltà e l’immagine di Spinelli potrebbe essere sporcata in maniera indelebile. È questo l’avvertimento che Christian Panucci ha valuto fare al patron amaranto nell’intervista rilasciata ad ‘Il Tirreno’: “Se dovesse andare via adesso sarebbe una beffa, perché nel calcio ci si ricorda degli ultimi anni e a Livorno si soffre da anni. Spinelli sarebbe associato solamente a queste sensazioni negative”. L’ex giocatore della Roma ha ricordato, poi, con affetto i momenti passati sulla panchina amaranto: “Ho un ricordo molto bello, perché io sono come i livornesi: sono una persona vera e leale”.

LEGGI ANCHE >>>Coronavirus, il Perugia telefona ai propri tifosi | L’iniziativa

Christian Panucci, Livorno, Spinelli
Christian Panucci, Livorno

Panucci, infine, ha chiuso l’intervista con un augurio: “Spero che il Livorno possa tornare al livello che la propria tifoseria merita. Io sono un tifoso del Livorno, non scordatelo”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Juventus, con Pirlo fa le valigie | Sbarca in Serie B

Serie B, ESCLUSIVO Vulpis: “Dopo il coronavirus, il calcio non sarà più lo stesso”

Calciomercato, fuori dai radar | In Serie B per il riscatto