Serie B, Sibilia pessimista: “Campionati? Un miracolo se…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:14
Cosimo Sibilia (Getty Images)

Si continua a pensare alle possibili date di ripresa dei campionati sospesi per l’emergenza Coronavirus, argomento su cui si sofferma anche Cosimo Sibilia

L’intera Italia è stata colpita dall’emergenza Coronavirus, tutti i settori sono stati pervasi dall’emergenza, tra cui anche il mondo del calcio. I campionati si sono fermati e si ragiona su quali potrebbero essere i tempi di ripresa. Sull’argomento si è soffermato anche il presidente della Lega Nazionale Dilettanti e vicepresidente della FIGC, Cosimo Sibilia.

Potrebbe interessarti anche >>> Serie B, ecco quanto vale la ripresa del campionato | Le cifre

Potrebbe interessarti anche >>> Coronavirus, l’Ascoli avvia procedure di contenimento: il comunicato

(Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images for Lega B)

Potrebbe interessarti anche >>> Coronavirus, Pellissier: ”Riprendere a giocare? Una follia”

Serie B, le dichiarazioni di Sibilia sul ritorno in campo: ”Un miracolo”

Sull’attuale situazione dei campionati italiani colpiti dal Coronavirus come tutti i settori della penisola. Sull’argomento si sofferma anche il presidente della Lega Nazionale Dilettanti e vicepresidente della FIGC, Cosimo Sibilia, che in un intervista rilasciata al quotidiano ‘Il Mattino‘ dichiara: ”Quando l’emergenza sarà rientrata, dovremo fare l’impossibile per chiudere i tornei sul campo. Per me i verdetti che contano sono quelli emessi dal terreno di gioco. In linea generale se dovessimo riuscirci entro il 30 giugno sarebbe un miracolo, perché vorrebbe dire che questo incubo ce lo saremo lasciati alle spalle molto prima. Anche perché la salute va messa al di sopra di ogni altra cosa. Per il Benevento, ad esempio, mi pare che il campo, giudice insindacabile, si sia già abbondantemente espresso. Manca qualche punto per l’aritmetica, ma non cambia la sostanza”

Serie B Pescara tournee canada
Pallone Serie B (Getty Images)

Dichiarazioni che fanno ben sperare i tifosi del Benevento e che mettono, come giusto, la salute in primo piano. Finire entro il 30 giugno sarà difficile ma questo sembrerebbe essere l’obiettivo degli organi competenti al momento.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Monza, sogno Ibrahimovic | ”Tutto è possibile”