Cremonese, contestazione contro Armenia: la reazione del club

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:38
Cremonese contestazione armenia denuncia
Tifosi Cremonese (Getty Images)

E’ contestazione contro la Cremonese e contro Armenia, il dg del club. Sono apparse scritte, ma il presidente ha denunciato l’atto

Clima teso in quel di Cremona. Sono apparsi in mattinata scritte, al di fuori delle mura e dei cancelli del centro sportivo del club grigiorosso, rivolte al direttore generale Paolo Armenia. “Sbirro, vattene!”, si legge. Pronta la risposta del club che, con una nota firmata dal presidente Paolo Rossi, ha specificato: “Va bene fischiare e protestare quando le cose vanno male, ma i gesti incivili contro il nostro dg Paolo Armenia non hanno nulla a che fare con il calcio, lo sport e la tifoseria. Evidente l’ignoranza su compiti e funzioni all’interno dell’U.S. Cremonese. Il dg gode della piena fiducia della proprietà, anch’essa colpita ingiustamente”. Poi la rivelazione, sporta denuncia: “Gli autori di tali gesti vandalici ne risponderanno nelle sedi opportune, a seguito della denuncia presentata alle autorità competenti”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, tutti pazzi per Zappa: le big di Serie A si sfidano, l’Inter è avvisata

LEGGI ANCHE >>> DIRETTA Serie B, 25/a giornata: risultati, tabellini e classifica

Cremonese, contestazione ritenuta ‘ingiusta’

C’è dunque un clima di tensione, ma la società ha voluto farsi sentire rispondendo concretamente e provando ad allontanare ogni ingiusta contestazione. Fiducia per Armenia e avanti con il progetto messo in piedi. La Cremonese non ci sta e si fa sentire contro una contestazione ritenuta ingiusta.

Per tutte le ultime notizie sulla Serie B CLICCA QUI!

Calciomercato Cremonese Armenia
Bonato e Tinti a colloquio allo Sheraton (Seriebnews.com)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato, tre club di Serie A sul talento dello Spezia

Calcio a 5 nel caos, si dimette il presidente Montemurro