Calcio a 5 nel caos, si dimette il presidente Montemurro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:09

Caos nel mondo del Calcio a 5: informazioni riservate tra il presidente Montemurro, che si dimette e il patron del Lynx Latina. Atti in Procura Federale.

Andrea Montemurro e Vinicius Bacaro (Getty Images)

Caos nel mondo del Calcio a 5. ‘La Gazzetta dello Sport’ ha già ribattezzato la vicenda come “Calcettopoli”. Nel mirino il presidente della Divisione Calcio a 5 Andrea Montemurro, che è anche consigliere Figc in quota Lnd e Gianluca La Starza, patron del Lynx Latina, società della massima Serie di calcio a 5.

LEGGI ANCHE —-> Serie B, arbitri 25a giornata: Perugia-Empoli a Rapuano

LEGGI ANCHE —-> Salernitana che tegola, stagione finita per l’attaccante

Calcio a 5, è caos: Montemurro si dimette

Cosimo Sibilia (Getty Images)

La vicenda risale allo scorso luglio, con una telefonata tra Montemurro e La Starza in cui il numero uno della Divisione Calcio a 5 avrebbe passato un’informazione riservata (la mancata iscrizione del Maritime Augusta in Serie A) al patron del club laziale. Questi, in cambio, avrebbe offerto le prestazioni di una escort di sua conoscenza. Il problema maggiore sussisterebbe nel fatto che La Starza, essendo venuto a conoscenza di un’informazione riservata, si sarebbe piombato sui giocatori dell’Augusta per offrire loro un posto in squadra prima che ci provi la concorrenza.

Per tutte le ultime notizie sulla Serie B CLICCA QUI!

Una corsia preferenziale dunque per il club laziale, che ora naviga nelle zone basse della classifica. Nel frattempo Montemurro ha rimesso il mandato nelle mani del presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia e gli atti sono finiti nelle mani della Procura Federale.

Calcio a 5, il comunicato della Lnd

Questo il comunicato emanato dalla Lnd:

“Con riferimento alle notizie e ad una registrazione pubblicata oggi sul sito di alcuni quotidiani in relazione al Presidente della Divisione Calcio a 5, Dott. Andrea Montemurro, la Lega Nazionale Dilettanti precisa che, a seguito di una comunicazione dello stesso Dottor Montemurro, ha tempestivamente investito ufficialmente la Procura Federale della Figc Lo stesso Presidente della Divisione Calcio a 5, peraltro, al fine di meglio tutelare l’immagine della Lega, della Divisione e la sua personale onorabilità, ha messo a disposizione del Consiglio Direttivo della Lnd il proprio incarico. Appare utile precisare, in ogni caso, che ferma restando la necessità di attendere, doverosamente, gli esiti delle indagini della Procura Federale, nessun dubbio può nutrirsi sulla correttezza e la professionalità dell’operato della Covisod in relazione alle decisioni assunte anche relativamente al caso specifico. Da ultimo, deve comunque sottolinearsi che, a prescindere dal giudizio che ognuno potrà dare sul contenuto dell’audio, la stessa circostanza che sia stata registrata, all’insaputa dell’interessato, una conversazione telefonica e che, a distanza di molti mesi, sia stata diffusa a terzi e inviata agli organi di informazione, rappresenta la prova che gli autori di tale iniziativa sono molto lontani dai valori che nel corso di questi anni la Lega Nazionale Dilettanti ha cercato di promuovere sull’intero territorio, soprattutto tra le giovani generazioni.

Juve Stabia Giudice Sportivo
Pallone ufficiale (Getty Images)

La Lega Nazionale Dilettanti, in ogni caso,  si riserva di agire nelle eventuali sedi a tutela della sua immagine e di quanti, con spirito di sacrificio, contribuiscono alla diffusione del calcio dilettantistico e giovanile in Italia”.

LEGGI ANCHE —-> Calciomercato Perugia, Cosmi: futuro deciso, ma il fantasma di Oddo resta

LEGGI ANCHE —-> Calciomercato Roma, poker di club su Calafiori | Assalto decisivo