Catania, occhi in B per i rinforzi. Ex Juventus nella nuova società

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:14

Il futuro del Catania è in bilico, proprio per questo Pulvirenti cerca acquirenti seri. Intanto si pensa anche al calciomercato per raggiungere i play off

Antonino Pulvirenti
Antonino Pulvirenti (Getty Images)

Dopo la sosta invernale, il campionato di Serie C è ripartito. La stessa cosa, seppur con un pareggio a reti inviolate in casa della Virtus Francavilla, ha fatto il Catania. Il club etneo nelle ultime settimane è al centro di voci riguardanti il cambio di proprietà, ma al momento si lavora anche al calciomercato. Nei primi giorni dall’apertura ben 5 calciatori sono andati via, sostituiti da 3 nuovi innesti che sono agli ordini di Cristiano Lucarelli. L’addio più pesante è quello di Ciccio Lodi, ma il suo sacrificio, così come quello di tutti gli altri, è servito per alleggerire il monte ingaggi e non solo. Senza dubbio i movimenti di mercato del Catania non si fermano qui perché sono in tanti, Curiale in testa, ad avere richieste e il club etneo non farebbe le barricate per trattenerli. In entrata, invece, sembra fatta per il centrocampista classe ’95 Francesco Salandria proveniente dalla Reggina, squadra dove non ha trovato spazio nella prima parte di stagione. A confermare la trattativa è lo stesso Massimo Taibi, ds del club calabrese “In settimana potrebbe chiudersi. Il calciatore – ha dichiarato l’ex portiere – ha accettato la possibilità di trasferirsi in Sicilia”. Sempre in entrata interessa molto l’attaccante del Livorno Murilo. Il suo arrivo però è condizionato dall’uscita di Curiale o Di Piazza.

Per tutte le ultime notizie sulla Serie B CLICCA QUI!

Pulvirenti lavora alla cessione societaria. La cordata interessata aspetta un segnale

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato, l’attaccante per il Milan | Arriva la risposta

La cordata interessata all’acquisto del club, in attesa di un segnale da parte di Pulvirenti, è pronta ad inviare i documenti che certificano gli atti prodotti fin qui. Intanto, cominciano a diffondersi i nomi dei membri che ne faranno parte e sembrano esserne almeno 16. Tra loro c’è Maurizio Pellegrino ex calciatore ed allenatore del Catania, ma non solo perché ci dovrebbe essere anche Antonio Paladino, commercialista della cordata che è molto noto in città. In corsa per entrare in questa cordata Angelo Maugeri numero uno di Eco gruppo Italia, azienda catanese che opera nel settore delle produzioni eco-sostenibili. Maugeri è tifosissimo del club rossazzurro, amore dimostrato con numerose sponsorizzazioni al club. Nella cordata potrebbe entrare anche l’ex calciatore Massimo Mauro, per lui però, scrive l’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, potrebbe esserci un ruolo tecnico, per il glorioso passato nel mondo del pallone.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Cosenza, clamoroso Omeonga | Salta tutto!

Ma quanto serve per salvare il Catania?

La cordata interessata all’acquisto del Catania è pronta a studiare i bilanci, ma sa già, euro più euro meno, quanto servirebbe per permettere al club di non fallire. Questa cifra supera anche i 30 milioni di euro e sono suddivisi in: 20-25 per estinguere il mutuo di Torre del Grifo, tra i 12 e 15 tra Fisco, Erario, banche ed enti pubblici, Comune di Mascalucia e quasi 5 per i creditori.

Catania Juventus
Massimo Mauro, Pavel Nedved and Giuseppe Dossena (Getty Images)

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Juve Stabia, Carlini verso la cessione | Le ultime di BNEWS

Calciomercato Entella, UFFICIALE Mazzitelli: la formula dell’affare

E.M.