In Serie B dopo 7 giornate Rastelli è stato il primo esonero stagionale. Rispetto alla scorsa stagione i presidenti sono stati più “clementi” con i loro allenatori…

serie b rastelli esonero
Massimo Rastelli Cremonese (Getty Images)

Dopo 7 giornate, in concomitanza con la seconda pausa per le Nazionali, è arrivato il primo esonero in Serie B. Si tratta di Massimo Rastelli, “cacciato” dalla Cremonese dopo un avvio di campionato al di sotto della attese. Al suo posto è arrivato Marco Baroni, che avrà il compito di fare i risultati che non sono riusciti al predecessore.

Serie B, Rastelli primo esonero: il confronto con la passata stagione

Se guardiamo al campionato cadetto 2018/2019, possiamo notare come il primo esonero quest’anno sia arrivato i modo relativamente “tardivo”. Infatti, dopo 7 giornate erano già 4 le formazioni che a questo punto avevano già effettuato un avvicendamento in panchina. Già dopo il 3° turno il Brescia aveva esonerato la Suazo per l’arrivo di Corini (che poi avrebbe raggiunto la promozione), mentre il Carpi prendeva Castori al posto di Chezzi.

Per tutte le notizie sulla Serie B CLICCA QUI!

Alla quinta giornata arrivò anche il cambio al timone del Palermo, con Stellone che prese il posto di Tedino, mentre proprio alla settima Walter Zenga prese il posto di Vecchi. Sono ancora diverse le panchina che traballano in Serie B, vedremo se nei prima della ripresa del campionato qualcuno farà compagnia a Rastelli.

M. E.