FOTO BNEWS – Chievo, Pellissier premiato al Conference 403: le dichiarazioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:44

L’ex calciatore del Chievo Pellissier ha rilasciato alcune dichiarazioni durante un evento di premiazione per la sua carriera

Chievo Pellissier
Sergio Pellissier (Foto Bnews)

Premiato all’evento Conference 403, Sergio Pellissier, ex attaccante del Chievo Verona ed ora dirigente sportivo del club, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Ogni tanto le richieste vanno prese in considerazione, ma per fortuna il presidente Campedelli ha sempre creduto in me e non ha mai accettato le richieste da altre società. Io ho sempre dato tutto per il Chievo e se mi ha dato un incarico così importante un motivo deve esserci. Ho iniziato a giocare in Valle d’Aosta, lì il calcio non era ben visto perché fanno altri sport. Ho cominciato piccolissimo, sono passato al settore giovanile del Torino che in quel periodo era importante e mi ha insegnato tanto”.

LEGGI ANCHE —> Juventus Under 23, Pecchia si rialza: fuori dalla zona retrocessione

Chievo Pellissier: “Nel calcio conta vincere”

Ancora, l’ex calciatore ha continuato dicendo: “Ho sempre insegnato ai miei figli che devono giocare per vincere dando tutto. Se dai tutto e non vinci almeno sei felice di aver dato tutto. Nel mondo del calcio conta solo vincere. Il mio modello di Ds? Non lo so, avevo degli obiettivi come calciatori quando giocavo. A Coverciano ho scoperto tanti ds validi, ognuno con le sue caratteristiche e ognuno ha messo del suo e per fare carriera devi mettere del tuo. Ho avuto tanti anni Sartori e da lui ho capito tanto, adesso che non sono calciatore capisco che cambia tanto”.

Per essere aggiornato su tutte le notizie di Serie B CLICCA QUI!

Chievo Pellisier
Sergio Pellissier al Conference 403 (Foto Bnews)

E.M.