Calciomercato Inter, si studia il futuro di Esposito: la strategia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:38

L’Inter ha intenzione di blindare Sebastiano Esposito: il baby centrocampista resterà in nerazzurro, magari ripercorrendo le orme di Andrea Pinamonti

Sebastiano Esposito Inter
Sebastiano Esposito

È Sebastiano Esposito l’ultimo talento sfornato dal settore giovanile dell’Inter. Il centrocampista classe 2002 viene da una grande stagione, in cui ha mostrato buona parte del suo repertorio a diversi livelli. È sceso in campo con la sua Under 17 facendo la differenza e segnando quasi 1 gol a partita, è stato importante per la Primavera e per la sua Nazionale ma soprattutto ha esordito anche in prima squadra. Spalletti lo ha buttato nella mischia nell’ottavo di Europa League contro l’Eintracht Francoforte a San Siro. A soli 17 anni su di lui ci sono già tanti apprezzamenti, in Italia ma anche in Europa.

Leggi anche —–> Calciomercato Serie B, il sogno dei fratelli Esposito: giocare nella Juve Stabia!

Inter, gioiello Esposito: i nerazzurri vogliono blindarlo

Per Sebastiano Esposito è stata un’annata indimenticabile, perché a soli 17 anni ha già avuto l’occasione di fare molta esperienza. E la Serie B il prossimo anno sarebbe prontissima a regalargli altre grandi avventure. Tante le ipotesi per il giovane centrocampista, come quella di un prestito in cadetteria per cominciare subito ad assaggiare il calcio professionistico dopo il gettone europeo. L’Inter, però, ha in mente altro per lui. Come riporta ‘Il Corriere dello Sport’, i nerazzurri hanno intenzione di chiudere le porte alla cessione del baby gioiello e far proseguire il suo percorso internamente.

Per tutte le ultime notizie sul campionato di Serie B CLICCA QUI

Esposito giocherà in Primavera e continuerà a far la spola con la prima squadra, un po’ come accaduto con Pinamonti. La stellina azzurra, infatti, come Esposito, esordì in prima squadra a 17 anni in Europa League (contro lo Sparta Praga nel 2016). Poi l’ulteriore step all’Inter e infine il prestito al Frosinone dello scorso anno, in cui si è messo in mostra alla grande conquistandosi le attenzioni di mezza Serie A e anche molte squadre importanti in Europa. Per Esposito l’Inter ha in mente lo stesso percorso, il PSG e le altre dovranno rassegnarsi.

F.I.