Daniele Sebastiani (Getty Images)

Il presidente del Pescara Daniele Sebastiani ha smentito le voci su possibili offerte del Napoli per il difensore Andrew Gravillon

Il Pescara sta rifiatando durante questa sosta per riorganizzare le idee dopo il brutto KO rimediato in campionato contro il Palermo per 3-0 nella scorsa giornata di campionato. La dirigenza dei Delfini mentre la squadra si allena, sta riflettendo sul mercato sia in entrata che in uscita. Uno dei nomi di cui si sta discutendo in questi giorni è quello del difensore centrale Andrew Gravillon, su cui sono piombate diverse società non solo italiane. Il difensore classe 1998 si è reso protagonista di un ottimo inizio di stagione con il Pescara prendendosi il posto da titolare al fianco di Campagnaro.

Gravillon Pescara
Andrew Gravillon (Instagram)

Tutte le news sul campionato cadetto: CLICCA QUI!

Calciomercato Napoli: il presidente del Pescara smentisce i contatti per Gravillon

Gravillon in avvio di stagione non ha saltato neanche un minuto, divenendo un pilastro della difesa di mister Pillon. Questo rendimento ha smosso l’interesse di molte società, ma davanti a tutte sembra esserci il Napoli, il quale, secondo alcune voci, avrebbe già bussato alle porte del club biancazzutto. I partenopei rivedrebbero nel giocatore originario della Guadalupa l’erede di Kalidou Koulibaly per la difesa azzurra del futuro. In merito oggi si è espresso  il presidente della società, Daniele Sebastiani, nel corso di un’intervista a Radio CRC. Il patron dei Delfini ha affermato: “Non ho mai parlato con De Laurentiis di Gravillon. ADL, però, sa che per lui le porte sono sempre aperte. Devo dire che questo ragazzo è seguito non solo in Italia e mi dispiacerebbe se lasciasse il nostro paese anche lui perché è davvero forte. Abbiamo osservatori provenienti dai campionati esteri ogni settimana per lui. Se facciamo sempre scappare fuori dai confini quelli più bravi, qualche possibilità la perdiamo. Già nel finale dell’anno scorso aveva fatto vedere qualcosa di buono, quest’anno sta facendo bene, anche aiutato dal compagno Campagnaro”.

Marco Spartà