Gravillon Pescara
foto tratta da Instagram

Conosciamo meglio Andrew Gravillon, difensore che sta disputando un’ottima stagione nel campionato di Serie B con il Pescara

Trascorsi i primi mesi di campionato, la Serie B comincia a delineare le squadre più attrezzate per giocarsi i posti utili per la promozione in A. Tra queste c’è sicuramente il Pescara di Giuseppe Pillon. Il Delfino ha conquistato 22 punti dopo 12 giornate, occupando con merito il secondo posto, trovandosi a due lunghezze dalla capolista Palermo. Il merito di questo brillante inizio di stagione passa anche dalle prestazioni di grande spessore del giovane Andrew Gravillon, titolare inamovibile del tecnico veneto. Andiamo ad analizzare nel dettaglio carriera, caratteristiche tecniche e vita privata del difensore.

Andrew Gravillon, difensore: carriera e caratteristiche tecniche

Gravillon Pescara
foto tratta da Instagram

Andrew Gravillon è nato a Pointe-à-Pitre in Guadalupa l’8 febbraio 1998. Cresciuto nelle giovanili dell’Inter, con cui ha disputato 67 partite segnando anche 9 gol, il difensore approda al Benevento il 1 luglio 2017 per una cifra di 1,5 milioni di euro. L’esperienza campana in Serie A però, non è molto fortunata, nonostante gli permetta di esordire nel match dello scorso 24 settembre, perso contro il Crotone per 2-0. In quell’occasione il centrale gioca 64’ nel 4-4-2 di Baroni prima di essere sostituito da Letizia. Il restante campionato lo vede in campo solo qualche mese dopo nella gara del 30 dicembre contro il Chievo, in cui disputa appena 19’. Pochi giorni dopo, il centrale si trasferisce a titolo definitivo al Pescara, firmando un contratto fino al 2021 e ripartendo dalla in Serie B. Con gli abruzzesi ha collezionato finora 23 apparizioni, segnando in totale 2 gol. Per altre schede come questa clicca qui!

Quanto alle caratteristiche tecniche, pur avendo dichiarato recentemente di ispirarsi a Raphael Varane e a Kurt Zouma, il centrale somiglia molto al collega del Napoli Koulibaly. Proprio il club di De Laurentiis lo starebbe seguendo con attenzione per ringiovanire la retroguardia. Dotato di un fisico possente (188 cm) e di un ottimo stacco di testa, il 20enne abbina un’ottima dose di velocità ad un buon senso della posizione. Il tutto viene accompagnato da una discreta tecnica di base che gli permette di far partire l’azione sin dalla propria zona di campo.

Andrew Gravillon, vita privata e social

Come la maggior parte dei giovani, anche Gravillon è presente nel mondo dei social. Su Facebook il difensore possiede un profilo con 1620 amici mentre su Instagram il suo account vanta 7543 follower. Ama molto il mare e quando è in vacanza torna a far visita al suo paese di origine. Durante il suo periodo al Benevento il calciatore ha percepito uno stipendio attorno ai 50.000 euro annui. Con il Pescara l’ingaggio ha subìto un ritocco decisamente verso l’alto, attestandosi attorno ai 600.000 euro.